Home Personale Assunzioni in ruolo ATA, saranno 12.193

Assunzioni in ruolo ATA, saranno 12.193 [NOTA, DECRETO e TABELLA]

CONDIVIDI
  • Credion

Il Consiglio dei Ministri, nel corso della seduta del 5 agosto scorso, ha approvato l’autorizzazione al Ministero dell’istruzione ad assumere, a tempo indeterminato, sui posti effettivamente vacanti e disponibili, per l’anno scolastico 2021/2022 un numero pari a:

  • 12.193 unità di personale A.T.A (amministrativo, tecnico ed ausiliario);
  • 450 unità di dirigenti scolastici;
  • 108 unità di personale educativo;
  • 673 unità di insegnanti di religione cattolica.

Con riferimento al personale ATA, il MI ha inviato agli USR la nota 25099 del 6 agosto di trasmissione del Decreto Ministeriale 251 del 6 agosto 2021 e il prospetto di riparto provinciale per le immissioni in ruolo del personale ATA per il 2021/2022.

Icotea

SCARICA LA NOTA

SCARICA IL DECRETO

SCARICA LA TABELLA

Contingente autorizzato

Per l’anno scolastico 2021/2022 è autorizzato un contingente di assunzioni nei ruoli a tempo indeterminato del personale ATA complessivamente pari a 12.193 unità, comprensivo di 45 unità per l’immissione in ruolo, ai sensi dell’articolo 1, comma 964, della legge n. 178/2020, del personale che nella procedura selettiva di cui all’articolo 58, comma 5-ter, del decreto-legge n. 69 del 2013 sia risultato in sovrannumero nella provincia in virtù della propria posizione in graduatoria nonché di 1.000 unità per l’immissione in ruolo del personale assistente tecnico, laboratorio “Informatica”.

Nel contingente complessivo sono anche ricomprese le unità di personale da immettere in ruolo nel profilo professionale di Direttore dei servizi generali ed amministrativi.

Decorrenze

Le assunzioni in ruolo hanno decorrenza giuridica dal 1° settembre 2021 e decorrenza economica dalla data di effettiva presa di servizio.

Le assunzioni sono effettuate sui posti che risultano vacanti e disponibili per l’intero anno scolastico.

Al personale è assegnata la sede definitiva nell’anno scolastico 2022/2023 nella provincia di immissione in ruolo.

Presentazione delle istanze

Nella nota del 6 agosto vengono anche indicate le seguenti scadenze per la presentazione delle istanze tramite POLIS.

Per i soli aspiranti alla nomina nel profilo di DSGA, la presentazione dell’istanza si articolerà in due fasi. In una prima fase, che prenderà avvio l’11 agosto, gli interessati potranno esprimere le proprie preferenze per le province nelle quali risulteranno inclusi. Nella seconda fase, che decorrerà dal 17 agosto, gli aventi titolo potranno presentare istanza per l’assegnazione di sede.

Gli aspiranti utilmente collocati nelle graduatorie provinciali permanenti c.d. 24 mesi, invece, saranno chiamati a presentare un’unica istanza per l’assegnazione della sede, a partire dal 17 agosto.

Nel caso in cui l’aspirante all’immissione in ruolo (DSGA o ATA 24 mesi) non presenti domanda nei termini assegnati per effetto dell’inclusione in un apposito turno di convocazione, lo stesso verrà trattato come assente con conseguente assegnazione d’ufficio della sede.