Home Personale Autonomia scolastica: una riforma che non piace

Autonomia scolastica: una riforma che non piace [VIDEO]

CONDIVIDI

In questi giorni la nostra pagina Facebook ha raccolto centinaia di commenti sul tema dell’autonomia scolastica e quasi tutti vanno in un’unica direzione: quella dell’autonomia è stata la peggiore riforma possibile ed è proprio con quella riforma che è iniziata la decadenza del sistema scolastico nazionale.

Il video a cura di Reginaldo Palermo, vice direttore della Tecnica della Scuola

ICOTEA_19_dentro articolo

C’è chi dice che l’errore maggiore fu quello di sostituire direttori didattici e presidi con i dirigenti scolastici.

Ma ci sono anche espressioni pesanti: si va dalla “schifezza” al “fallimento completo”, fino  al “degrado” e addirittura alla “catastrofe”.
Forse, però, varrebbe la pena rileggere bene il testo del Regolamento del 1999 e incominciare a pensare ad una seria e accurata manutenzione della legge e, soprattutto, a fornire alle scuole gli strumenti finanziari (e non solo) necessari per consentire di migliorare la formazione degli studenti.

Leggi anche

Autonomia scolastica: il Regolamento compie 20 anni. E’ servito a migliorare la scuola?

Autonomia scolastica: il NO corale dei nostri lettori