Home Personale Bonus docenti, dall’USB la campagna “A tutti o non lo voglio!”

Bonus docenti, dall’USB la campagna “A tutti o non lo voglio!”

CONDIVIDI
  • Credion

L’Unione Sindacale di Base chiede l’equità dell’assegnazione del bonus.

E per farlo, lancia una proposta, invitando i docenti a “rifiutare il finto premio del bonus, consegnando alle segreterie delle scuole la dichiarazione di indisponibilità a riceverlo, se non sarà ridistribuito a tutti in parti uguali”.

Icotea

 

{loadposition bonus}

 

Quello che si contesta, è “l’ennesimo tentativo di frantumare un’intera categoria di lavoratori mettendo tutti contro tutti”. Con il bonus, secondo l’USB, si indebolisce l’unità dei lavoratori, “li pone sotto ricatto e tratta il delicato processo di insegnamento- apprendimento come una merce”.

“I soldi del bonus – scrive il Sindacato – sono soldi dei lavoratori, perciò devono essere suddivisi tra tutti i lavoratori”.

A disposizione dei docenti, l’USB propone anche due modelli: una dichiarazione personale e un dichiarazione collettiva.

Metti MI PIACE sulla nostra pagina Facebook per sapere tutte le notizie dal mondo della scuola