Home Personale Come diventare Dsga? Titoli, prove e punteggi

Come diventare Dsga? Titoli, prove e punteggi

CONDIVIDI

Cosa deve conoscere chi intende intraprendere la funzione di DSGA all’interno dell’istituzione scuola?

Alla funzione di DSGA (Direttore dei Servizi Generali Amministrativi) si accede per concorso per titoli ed esami bandito ogni tre anni su base regionale o interregionale qualora i posti fossero in un numero eccessivamente esiguo.

Icotea

Nel caso cui in un  concorso interregionale un candidato risultasse vincitore, resterebbe nella regione prescelta all’atto della domanda.

  • Quali titoli consentono di partecipare al concorso per DSGA?

Possono partecipare al concorso per DSGA i candidati in possesso di una delle seguenti laurea magistrale o specialistica ovvero di un titolo analogo conseguito all’estero considerato equipollente ai sensi della normativa vigente:

  • laurea in legge
  • laurea in scienze politiche
  • laurea in economia e commercio
  • in quante regioni può presentare domanda?

In una sola regione, pena l’esclusione

Quali prove sono previste?

  • Una prova preselettiva se le domande dovessero risultare superiori a quattro volte il numero dei posti messi a concorso
  • Due prove scritte

-la prima costituita da 40 quesiti a risposta chiusa

-la seconda consistente in una prova teorico-pratica, volta a accertare  la capacità del candidato nella risoluzione di un caso concreto

-una prova orale volta a accertare la preparazione professionale del candidato.

Il mancato superamento di una delle suddette prove comporta l’esclusione dal prosieguo della procedura concorsuale.

  • Come viene calcolato il punteggio finale ?

Il punteggio finale è dato dal totale dei voti riportati:

  • nelle prove scritte,
  • nella prova orale,
  • nel punteggio attribuito ai titoli posseduti da ogni candidato.

Il punteggio conseguito nella prova preselettiva non viene conteggiato nel punteggio finale.