Home Concorsi Concorsi docenti per materie scientifiche, cosa cambia con il Sostegni bis?

Concorsi docenti per materie scientifiche, cosa cambia con il Sostegni bis?

CONDIVIDI
  • Credion

Con l’approvazione del Decreto Sostegni bis nella giornata del 20 maggio 2021 sembra che finalmente si stiano per sbloccare i concorsi ordinari per l’immissione in ruolo del personale docente della scuola.

Va chiarito comunque che con una certa celerità, prima dell’inizio dell’anno scolastico 2021/2022, sarà attivata la procedura per assumere il personale docente relativamente alle materie scientifiche che vanno sotto l’acronimo di STEM (Science, Technology, Engineering and Mathematics), vale a dire Scienze, Tecnologia, Ingegneria e Matematica per la scuola secondaria di secondo grado.

BOZZA DL SOSTEGNI BIS

Nello specifico, secondo quanto si legge nel decreto, tali concorsi dovrebbero concludersi entro il mese di agosto 2021 al fine di poter coprire le cattedre delle seguenti classi di concorso, già con il 1° settembre 2021:

  • A020 FISICA
  • A026 MATEMATICA
  • A027 MATEMATICA E FISICA
  • A041 SCIENZE E TECNOLOGIE INFORMATICHE

Il decreto, nel modificare la procedura, nulla dice in merito agli argomenti d’esame, per cui si ritiene che restino confermati gli argomenti previsti dall’allegato A al decreto n. 499 del 2020.

Le fasi del concorso

Il concorso prevede complessivamente 3 fasi di cui due riguardano le prove d’esame di cui una scritta e una orale; la terza fase prevede la compilazione della graduatoria.

Prima prova scritta

Distinta per ciascuna classe di concorso, consiste in quesiti a risposta multipla. La prova ha come obiettivo la valutazione del grado di conoscenze e competenze del candidato sulle discipline afferenti alla classe di concorso oltre che conoscenza di elementi di informatica e di lingua inglese.

Seconda prova orale

E’ finalizzata all’accertamento della capacità del candidato di progettazione didattica efficace, anche con riferimento alle TIC, e al raggiungimento degli obiettivi previsti dagli ordinamenti didattici vigenti.

Graduatoria

Infine, verrà elaborata la graduatoria in cui gli aspiranti saranno inseriti in ordine di punteggio e, nel caso di parità di punteggio, il più grande d’età sarà inserito per prima.

iscriviti

ISCRIVITI al nostro canale Youtube

METTI MI PIACE alla nostra pagina Facebook