Home Archivio storico 1998-2013 Concorso Dirigenti Concorso Ds, Puglia: nessun ricorrente sosterrà la prova scritta

Concorso Ds, Puglia: nessun ricorrente sosterrà la prova scritta

CONDIVIDI
  • Credion
Colpo di scena nel concorso per dirigenti scolastici i cui scritti si terranno domani 14 e dopodomani 15 dicembre. Il Tar Puglia, che precedentemente aveva concesso la sospensiva e ammesso con riserva alle prove scritte alcuni ricorrenti, al punto che l’Usr aveva riformulato le sedi delle prove scritte, ha accolto l’ istanza di riesame e, per l’effetto, revocato il proprio decreto n. 919 del 24/11/2011, con le seguenti motivazioni: “l’impugnativa investe anche atti – quali il bando di concorso, le istruzioni relative alle modalità di svolgimento della prova preselettiva ed i criteri della sua valutazione, insieme ad ogni atto con cui sono stati adottati e selezionati i quesiti sottoposti ai candidati nella suddetta prova – che sono stati emanati da organo centrale dello Stato ed hanno efficacia non territorialmente limitata; inoltre, anche in conformità a quanto statuito dall’Adunanza plenaria del Consiglio di Stato con sentenza n. 19 del 14 novembre 2011, nella specie, non sussiste la competenza del tribunale amministrativo regionale della Puglia, dovendosi ritenere competente a decidere il tribunale amministrativo regionale del Lazio, sede di Roma”.
In sostanza nessun ricorrente sosterrà domani la prima prova scritte in Puglia.
L’Anief promette battaglia e l’annullamento di tutta la procedura concorsuale.