Home Concorsi Concorso infanzia e primaria. Ecco cosa studiare. Per lo scritto in media...

Concorso infanzia e primaria. Ecco cosa studiare. Per lo scritto in media 2 minuti di tempo a domanda

CONDIVIDI

Il regolamento sul concorso ordinario infanzia e primaria chiarisce alcuni aspetti della prova concorsuale in parte già forniti dal Dl Sostegni bis.

Prova scritta

Per quanto riguarda la prova scritta, previsti 50 quesiti a risposta multipla in 100 minuti (in media, quindi 2 minuti per domanda). Per la valutazione alla prova vengono assegnati massimo 100 punti, la prova è superata da chi consegue almeno 70/100 ed è suddivisa così:

Icotea
  • Posti comuni, 40 quesiti volti all’accertamento delle competenze e delle conoscenze in relazione alle discipline oggetto di insegnamento nella scuola primaria e ai campi di esperienza nella scuola dell’infanzia;
  • Posti di sostegno, 40 quesiti inerenti alle metodologie didattiche da applicarsi alle diverse tipologie di disabilità, finalizzati a valutare le conoscenze dei contenuti e delle procedure volte all’inclusione scolastica degli alunni con disabilità;

Per entrambe le procedure gli altri quesiti saranno così ripartiti:

  • Inglese: 5 quesiti a risposta multipla sulla conoscenza della lingua inglese al livello B2;
  • Tecnologie digitali: 5 quesiti a risposta multipla sulle competenze digitali inerenti l’uso didattico delle tecnologie per potenziare la qualità dell’apprendimento.

Prova orale

La durata massima della prova orale è di 30 minuti. Alla prova è assegnato un punteggio massimo di 100 punti, ed è superata da chi consegue almeno 70/100.

La prova consiste nella progettazione di una attività didattica, comprensiva dell’illustrazione delle scelte contenutistiche, didattiche, metodologiche compiute e di esempi di utilizzo pratico delle tecnologie digitali..

Cosa studiare?

Per la prova per posti comuni, il candidato dovrà prepararsi secondo quanto previsto nell’Allegato A , che distingue tra le competenze relative alla scuola dell’infanzia e quelle riguardanti la scuola primaria. Per quanto riguarda la scuola dell’infanzia, si va dalla pedagogia alla storia della scuola con cognizione sulla condizione dell’infanzia; o ancora le disposizioni relative agli alunni con Dsa, i diritti dei bambini e delle bambine e molto altro. Per quanto riguardo la scuola primaria, il candidato dovrà padroneggiare le teorie sui processi di apprendimento, gli stili di apprendimento, le competenze sociali e di cittadinanza, e altro.

Le commissioni valuteranno la padronanza delle discipline nell’ambito dell’unitarietà dell’insegnamento e dell’attività educativa, nonché la relativa capacità di progettazione didattica efficace, anche con riferimento all’uso didattico delle tecnologie e dei dispositivi elettronici multimediali, finalizzato al raggiungimento degli obiettivi previsti dagli ordinamenti didattici vigenti.

Anche la prova per i posti di sostegno verte sempre sul programma di cui al medesimo Allegato A.

Le commissioni valuteranno la competenza del candidato nelle attività di sostegno all’alunno con disabilità volte alla definizione di ambienti di apprendimento, alla progettazione didattica e curricolare per garantire l’inclusione e il raggiungimento di obiettivi adeguati alle possibili
potenzialità e alle differenti tipologie di disabilità, anche mediante l’impiego didattico delle tecnologie e dei dispositivi elettronici multimediali.

La prova valuta anche la capacità di comprensione e conversazione in lingua inglese almeno al livello B2, nonché della specifica capacità didattica, che nel caso dei posti di sostegno contempla la didattica speciale.

TESTO DEL DECRETO

PROGRAMMA DI ESAMI

TUTTE LE NOTIZIE SUL CONCORSO

Corsi di preparazione al concorso scuola

Per prepararti al concorso, segui il corso Guida alla normativa scolastica, come da ALLEGATO A del concorso ordinario per scuola secondaria.

Per prepararti al concorso, segui il corso Guida alla normativa scolastica, come da ALLEGATO A del concorso ordinario per scuola dell’infanzia e primaria.

Per prepararti sui temi pedagogico-didattici, il corso Conoscenze pedagogico-didattiche di base del docentescuola secondaria.

Per prepararti sui temi pedagogico-didattici, il corso Conoscenze pedagogico-didattiche di base del docentescuola infanzia e primaria.

Per prepararti sui temi della didattica digitale, il corso e-learning Nuove tendenze della didattica, tra digitale e innovazione, destinato a docenti di ogni ordine e grado.