Home Personale Concorso straordinario: possono partecipare tutti

Concorso straordinario: possono partecipare tutti

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Sul problema che avevamo segnalato poche ore fa interviene in tarda serata lo stesso senatore Mario Pittoni che sulla sua pagina FB scrive: “Ho appena ottenuto conferma che i ritardi nelle pronunce non creeranno problemi. Un intervento è allo studio degli uffici ministeriali solo per garantire che non vi siano difficoltà per i docenti disabili”.
Il problema riguardava i docenti assunti in ruolo con riserva; il dubbio era: ma se alla data di scadenza dei termini per la presentazione della domanda di partecipazione al concorso questi insegnanti risultano ancora in ruolo, possono ugualmente chiedere di partecipare?
Il dubbio nasce dal fatto che il Decreto legge 87 prevede un concorso straordinario proprio allo scopo di svuotare in tempi rapidi le Graduatorie ad esaurimento (e quindi – sostengono molti – per consentire a chi non è di ruolo di diventarlo).
Ma poi andando a leggere con maggior attenzione il bando di concorso si scopre che l’articolo 10 prevede che i docenti che supereranno le prove e saranno assunti saranno sottoposti anche all’anno di prova, a meno che – chiarisce il bando – non lo abbiamo già superato in precedenza “a pieno titolo o con riserva”: l’espressione sottintende quindi che al concorso possono partecipare anche docenti già di ruolo.
Questa ipotesi pone però un altro problema non del tutto secondario: se al concorso potranno partecipare tutti, la platea dei concorrenti potrebbe essere decisamente più vasta di quanto si potrebbe prevedere.
I candidati, insomma, potrebbero essere molti di più dei 10-12mila di cui si è parlato finora con la conseguenza che – per esaurire le diverse graduatorie di merito – ci vorrà parecchio tempo.

Preparazione concorso ordinario inglese