Home Personale Cosa si deve fare per lasciare supplenza annuale per il ruolo in...

Cosa si deve fare per lasciare supplenza annuale per il ruolo in fase C ?

CONDIVIDI

Adesso è ufficiale! Il Miur ha spiegato cosa devono fare i docenti che hanno un contratto di supplenza al 31 agosto o al 30 giugno anche su spezzone e che volessero prendere servizio nella sede di ruolo provvisoria che assumeranno fra una decina di giorni.

A riportarlo è il sito nazionale della Flc Cgil che riferisce gli esiti di un incontro svoltosi questa mattina, mercoledì, presso la sede del Miur.
Scrive la Flc: “È stato precisato che la norma della legge 107/15 che prevede il raggiungimento della sede al termine della supplenza (al 30/06 o annuale) vale per tutto il personale della scuola statale, quindi oltre che per i docenti, anche per gli educatori, gli ATA e gli insegnati di religione cattolica. A tal fine fa fede la condizione (avere o meno la supplenza)  al momento della convocazione per la scelta della sede; pertanto chi fosse interessato ad assumere servizio in ruolo dovrà risolvere il contratto entro tale data, accertandosi che la scuola provveda anche all’aggiornamento del sistema informativo. L’amministrazione ha confermato che non ci sono ripercussioni ai fini dell’immissione in ruolo. Avremmo preferito che fosse consentito optare senza dover rescindere unilateralmente il contratto, ma questa soluzione risponde comunque alle varie situazioni critiche che potrebbero determinarsi. Si tratta di una scelta volontaria: in tutti gli altri casi la presa di servizio sarà al termine della supplenza”
In questa situazione si trova proprio una nostra lettrice di Lecce che sta svolgendo la supplenza a Viterbo e vorrebbe assumere il ruolo, per come le è stato proposto dal sistema delle istanze on line, a Lecce. La nostra lettrice ci chiedeva cosa dovesse fare. Noi avevamo risposto che avrebbe dovuto dimettersi dal servizio di supplenza avuta nella provincia di Viterbo, e poi, una volta cancellata la sua supplenza dal sistema informatizzato del Sidi, avrebbe potuto recarsi alle convocazioni di Lecce prendendo il ruolo nella prima provincia che aveva espresso all’atto della domanda presentata entro il 14 agosto 2015.  La nostra risposta è stata premonitrice di quanto oggi dice ufficialmente il Miur.
Nel sito della Flc Cgil viene data anche una risposta ad un’altra nostra domanda fatta icon un articolo di oggi.
Ecco la risposta: nel corso dell’incontro fra Miur e sindacati saarebbe stata data assicurazione che per i posti dell’organico potenziato non coperti nella fase c) si potrà procedere alla nomina dei supplenti.
In particolare per i posti che non hanno avuto nessuna nomina in ruolo le supplenze sono annuali (31/08) trattandosi di posti di organico di diritto, mentre per i posti per i quali è stata rinviata la presa di servizio del titolare, le supplenze sono fino al termine dell’attività didattica (30/06).

Icotea