Home Personale Covid e privacy, quali dati può richiedere la scuola per prevenire il...

Covid e privacy, quali dati può richiedere la scuola per prevenire il contagio?

CONDIVIDI
  • Credion

Quali sono le informazioni che l’istituzione scolastica può raccogliere dagli studenti o dai genitori, per gli alunni minorenni, nell’ambito delle azioni volte a prevenire il contagio da Covid-19?

Ha questa domanda ha recentemente risposto il MI nella sezione FAQ del portale Rientriamo a scuola.

Icotea

Il Ministero ha ricordato che tra le misure di prevenzione e contenimento del contagio che le istituzioni scolastiche devono adottare in base al quadro normativo vigente vi è, in particolare, quella di informare studenti e famiglie in merito al divieto di fare ingresso nei locali scolastici:

  • in presenza di temperatura superiore ai 37.5°
  • se provenienti da zone a rischio
  • se si è stati a contatto con persone positive al virus nei 14 giorni precedenti.

Quello che però le scuole non possono fare è imporre alle famiglie e agli alunni di dichiarare periodicamente l’assenza di tali impedimenti all’accesso ai locali scolastici.

E’ invece consentito richiedere alle famiglie di collaborare, informando il dirigente scolastico o il referente scolastico per COVID-19, circa:

  • eventuali assenze per motivi sanitari al fine di individuare eventuali focolai;
  • il caso in cui un alunno risulti contatto stretto di un caso confermato COVID-19.