Home Attualità Covid, test gratuiti rapidi in farmacia per studenti e familiari: boom di...

Covid, test gratuiti rapidi in farmacia per studenti e familiari: boom di richieste per il pungidito

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Ha riscontrato un successo inaspettato lo screening sierologico rapido, rivolto ad alunni e studenti, per individuare il Covid messo a disposizione nelle farmacie dell’Emilia-Romagna: nella prima giornata si stima che sono stati effettuati tra gli 8.000 e i 10.000 test, all’interno delle 800 farmacie della regione che hanno aderito e con un boom di prenotazioni per i prossimi giorni.

Gratis fino alla secondaria e all’Università

Federfarma ha ricordato che lo screening gratuito in farmacia si rivolge a un target molto preciso: alunni e studenti (0-18 anni e maggiorenni che frequentano la scuola secondaria superiore) e loro conviventi, ma anche studenti universitari col medico curante in regione.

L’esecuzione del test avviene su appuntamento e avviene con autoprelievo attraverso il cosiddetto pungidito.

ICOTEA_19_dentro articolo

Se positivo scatta il tampone nasofaringeo

Uno degli aspetti più importanti e utili di questa procedura è che l’esito del test giunge in appena 15 minuti: un caso di positività al test, il cittadino viene contattato dai Dipartimenti di Sanità Pubblica aziendali per eseguire il tampone nasofaringeo che potrà rilevare l’eventuale presenza del Covid-19.

Una modalità che consente di individuare con certezza coloro che hanno contratto il virus, anche quando sono asintomatiche, ed in questo modo impedire la nascita dei pericolosissimi focolai di Coronovirus.

Preparazione concorso ordinario inglese