Home Personale Dello scatto 2013 si sono perse le tracce

Dello scatto 2013 si sono perse le tracce

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Dopo l’ultimo accordo per rendere valido l’anno 2012 per il riconoscimento degli scatti di anzianità per gli insegnanti, nulla é stato deciso per sanare il blocco dello scatto 2013. Quindi al momento, mentre l’anno 2012, come già accaduto per il 2010 e il 2011, è stato considerato valido per il riconoscimento dell’anzianità del servizio del docente, il 2013 invece non farebbe ancora maturare il diritto alla progressione della carriera.
Dello sblocco dello scatto 2013 si sono ormai perse le tracce.

Molti docenti si stanno chiedendo come mai il governo, che si dice vicino agli insegnanti, non abbia sanato gli scatti del 2013, come è stato fatto per le annualità precedenti.Un’altra domanda nasce spontanea:”Non è forse illegittimo il blocco di un avanzamento di carriera, cancellando il diritto acquisito del servizio di un anno solare, svolto nelle piene facoltàcontrattuali?”.
E poi come giustificare il giusto ed opportuno sblocco del 2010, 2011, 2012 e invece la cancellazione del 2013? Pare evidente che il Governo debba intervenire a trovare le risorse finanziarie, per sbloccare questa situazione. Forse é giunto il momento per rompere il silenzio assordante che é calato sullo sblocco dello scatto 2013, d’altronde é proprio Renzi a sostenere la centralitá della professione docente, quindi potrebbe cominciare a dimostrare la sua riconoscenza agli insegnanti, sbloccando gli scatti 2013 e magari anche il contratto. Ma forse è meglio non farsi illusioni.

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese