Home Attualità Didattica a distanza, ma tanti alunni non hanno il pc: ecco le...

Didattica a distanza, ma tanti alunni non hanno il pc: ecco le maestre “porta a porta”

CONDIVIDI
  • Credion

L’emergenza coronavirus continua e la scuola attua la didattica a distanza per porre un argine al problema. Non tutti però hanno la possibilità di avere un pc a disposizione, così come accade a Sesto San Giovanni.

Lo segnala il quotidiano “Il Giorno” che scrive riguardo alle maestre “porta a porta” che consegnano i compiti a domicilio.

Icotea

A ritirare i documenti a scuola non vanno i genitori, ma le stesse docenti che organizzano un servizio di consegna per consentire a tutti gli studenti di avere le stesse opportunità di apprendimento e di blocco delle lezioni in classe.

L’iniziativa, che è stata rimodulata alla luce degli ultimi provvedimenti legislativi, è stata lanciata da Morena Moneta e Annamaria Martini dell’Istituto comprensivo Martiri della Libertà di Sesto San Giovanni e ha già visto aderire tante colleghe.

“Le scuole sono chiuse, ma nella mia classe, composta da 25 stupendi alunni, un terzo a casa non ha la connessione internet, afferma la docente Moneta.

“Nonostante tutti corsi di aggiornamento, eccoci a fare la cosa più semplice: distribuire i libri con le attività da eseguire, ahimè a casa, in questo periodo di sospensione. Insieme alla mia collega, siamo rigorosamente a un metro di distanza, oltre alle mascherine indossate per il tour porta a porta, continua la docente.

Le famiglie apprezzano e ringraziano. “Le nostre maestre preferite, grazie per quello che fate”.


CONSULTA LA NOSTRA PAGINA
SU COME FARE DIDATTICA A DISTANZA

COME FARE DIDATTICA A DISTANZA – 2° INCONTRO
STRUMENTI PER LA DIDATTICA ON LINE: GOOGLE SITE

Sarà svolto un incontro di un’ora
> Venerdì 13 marzo 2020 

POSTI ESAURITI – PUOI SEGUIRE COMUNQUE LA DIRETTA
DALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK TECNICA DELLA SCUOLA FORMAZIONE 
(a partire dalle 19.40)

Le esperienze di didattica a distanza raccontate dalla Tecnica della Scuola

Didattica a distanza anche con disabili e Bes. L’esperienza in provincia di Mantova
Didattica a distanza, l’esperienza di un liceo di Parma della rete Avanguardie Educative
Didattica a distanza, un esempio per restare i punti di riferimento dei nostri alunni
Didattica a distanza, l’esperienza di due licei di Catania [INTERVISTA]
Didattica a distanza, l’esperienza di un istituto comprensivo di Modena
Didattica a distanza: manteniamo una relazione viva con gli studenti. Esperienza del “Tosi” di Busto Arsizio [VIDEO]
Didattica all’aria aperta contro il coronavirus
Didattica a distanza, l’esperienza di una scuola di Paternò (Catania)
Didattica a distanza, l’esperienza di un Comprensivo di Siracusa
Didattica a distanza, gli alunni riescono a seguirla? L’esperienza di una scuola toscana