Home Attualità Obbligo vaccinale personale scolastico tra dubbi e incertezze, al via i controlli

Obbligo vaccinale personale scolastico tra dubbi e incertezze, al via i controlli

CONDIVIDI
  • Credion

Al via oggi, 15 dicembre, l’obbligo vaccinale per il personale scolastico. Non basterà più infatti ottenere il Green pass grazie al tampone negativo ogni 72 ore, ma servirà effettuare la somministrazione del vaccino o dimostrare l’avvenuta prenotazione. Questo decreto, ha creato dubbi e incertezze all’interno degli istituti scolastici. Se è vero che il 94% del personale scolastico risulta già vaccinato, c’è ancora un 6% rappresentato da circa 90mila lavoratori della scuola (docenti e Ata) che resiste, o almeno ha resistito fino ad oggi, alla somministrazione obbligatoria.

Ma l’obbligo imposto al personale scolastico si tramuta in mansioni anche per i dirigenti che dovranno controllare lo stato di coloro che prestano servizio nel proprio istituto. Prevista infatti una nuova funzione al SIDI per verificare lo stato vaccinale di ogni singolo lavoratore della scuola. Ci sono poi aspetti legati alla privacy. Molti tra docenti e collaboratori si chiedono se conoscere lo stato vaccinale di un dipendente possa rappresentare una violazione delle norme.

Icotea

Altri dubbi che stanno attanagliando chi è colpito dal provvedimento di obbligo vaccinale sono quelli legati allo stipendio. In particolare se chi non è vaccinato e non sta prestando servizio, potrà essere sospeso dal ricevere lo stipendio. Ma anche se il dipendente sospeso potrà svolgere un altro lavoro.

Tutti dubbi su cui verterà l’appuntamento della Tecnica della Scuola live di oggi, mercoledì 15 dicembre alle ore 16, sui nostri canali social Facebook e Youtube. A fare chiarezza e rispondere alle domande degli ascoltatori, saranno l’esperto di normativa scolastica prof. Lucio Ficara e l’esperto di diritto scolastico avv. Dino Caudullo. Condurrà Daniele Di Frangia.

SEGUI LA DIRETTA