Home Personale Docenti non sono obbligati a presenziare all’Open Day

Docenti non sono obbligati a presenziare all’Open Day

CONDIVIDI

In molte scuole sia Istituti Comprensivi che scuole secondarie si stanno svolgendo, in fase di orientamento per le iscrizioni del prossimo gennaio 2019, gli Open Day per fare conoscere a studenti e genitori le strutture della scuola e il piano dell’offerta formativa. È utile sapere che i docenti non sono obbligati a collaborare per lo svolgimento di queste giornate di orientamento.

Iscrizioni per l’anno scolastico 2019/2020

Con la circolare ministeriale del 7 novembre 2018, sulle iscrizioni alle scuole dell’infanzia e alle scuole di ogni ordine e grado per l’anno scolastico 2019/2020, le scuole si sono attivate per organizzare la fase di orientamento volta a fare conoscere l’offerta formativa e le strutture dei singoli Istituti.

La modalità di presentazione di tali domande di iscrizione è online, saranno effettuate online per tutte le classi iniziali della scuola primaria, secondaria di primo grado e secondaria di secondo grado statali, sono escluse le scuole dell’infanzia per le quali l’iscrizione viene fatta a mano attraverso la compilazione della scheda A allegata alla suddetta circolare e consegnata direttamente all’istituzione scolastica scelta.

In mezzo alla notizia

Le domande di iscrizione on fine possono essere presentate dalle ore 8:00 del 7 gennaio 2019 alle ore 20:00 del 31 gennaio 2019. Dalle ore 9:00 del 27 dicembre 2018 è possibile avviare la fase della registrazione sul sito web www.iscrizioni.istruzione.it. I genitori/esercenti la responsabilità genitoriale/affidatari/tutori potranno accedere al servizio “Iscrizioni on fine”, disponibile sul portale del MIUR (www.istruzione.it) utilizzando le credenziali fomite tramite la registrazione. Coloro che sono in possesso di un’identità digitale (SPID) possono accedere al servizio utilizzando le credenziali del proprio gestore.

All’atto dell’iscrizione, i genitori rendono le informazioni essenziali relative all’alunno/studente per il quale è richiesta l’iscrizione (codice fiscale, nome e cognome, data di nascita, residenza, etc.) ed esprimono le loro preferenze in merito all’offerta formativa proposta dalla scuola o dal Centro di formazione professionale prescelto.

DS non può imporre presenza dei docenti all’Open Day

Il Dirigente scolastico non può imporre la presenza a scuola dei docenti il giorno dell’Open Day, perché si tratta di un’attività extracurricolare la cui partecipazione è su base volontaria.

È utile specificare che l’art. 8 del decreto legge 12 settembre 2013, n.104, riguardante i percorsi di orientamento per gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado, si riferisce esclusivamente all’obbligo dei docenti di orientare in uscita gli studenti degli ultimi due anni di scuola secondaria di II grado come se fosse un’attività funzionale all’insegnamento che rientra nei doveri del docente. Nessun obbligo di servizio esiste per i docenti al fine di partecipare all’orientamento in entrata degli studenti.

Da quanto suddetto il Dirigente scolastico non può ordinare al docente di svolgere un laboratorio o di presentare l’offerta formativa della scuola in fase di Open Day, si tratta di attività, la cui partecipazione del docente è gratuita e su base volontaria.