Home Personale Dove sono finiti i docenti? In Lombardia 8mila assunzioni su 12mila andate...

Dove sono finiti i docenti? In Lombardia 8mila assunzioni su 12mila andate a vuoto

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Il Miur aveva promesso un anno con tutti i docenti in cattedra e invece anche quest’anno si parte con situazioni difficili, in alcuni casi davvero gravi. Un’anomalia tutta italiana così come spiega Italia Oggi. Le cattedre ci sono, ma non ci sono i candidati a insegnarvi a tempo indeterminato. Un caso su tutti: in Lombardia, su 12.700 assunzioni, ben 8mila sono andate a vuoto. In totale sono 22mila le assunzioni non sottoscritte sulle 51mila a livello nazionale.

 

{loadposition carta-docente}

ICOTEA_19_dentro articolo

 

CHI MANCA ALL’APPELLO – Mancano docenti di lettere e matematica nelle graduatorie del concorso e delle GaE, in particolare al Nord dove pure c’è richiesta. Mancano anche docenti di sostegno: 10mila a livello nazionale, di cui 4mila in Lombardia che così porta a casa un nuovo record. Inoltre ci sono insegnanti che preferiscono al sostegno altre discipline. La carenza di candidati per le immissioni in ruolo ha gettato scompiglio all’interno del governo. Gli uffici periferici stanno tamponando con i supplenti. In Lombardia entro venerdì – sempre secondo Italia Oggi– si dovrebbe arrivare alle nomine dei sostituti. Secondo una prima ricognizione del Miur i contratti di sostituzione dovrebbero essere 83mila di cui 30mila solo per il sostegno.

Preparazione concorso ordinario inglese