Home Personale Formazione incentivata pagata con il taglio di 9600 posti di organico in...

Formazione incentivata pagata con il taglio di 9600 posti di organico in 5 anni – SCHEDA CISL

CONDIVIDI

La Cisl scuola ha pubblicato un’utile sintesi dei provvedimenti scuola contenuti del decreto legge 36 del 30 aprile in tema di formazione insegnanti, di reclutamento, di concorsi.

SCARICA LA SCHEDA CISL SCUOLA

In particolare – si riepiloga – il Decreto-Legge 36 del 30 aprile 2022 “Ulteriori misure urgenti per l’attuazione del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR)” detta disposizioni in materia di istruzione. Gli articoli dal 44 al 46, riscrivendo in parte il Decreto Legislativo 59/2017, prevedono:

Icotea

✓ un nuovo modello integrato di formazione e di abilitazione per i docenti della scuola secondaria;
✓ un nuovo sistema di formazione iniziale e di accesso al ruolo dei docenti della scuola secondaria;
✓ i requisiti per la partecipazione ai concorsi per la scuola secondaria;
✓ la costituzione della Scuola di Alta Formazione dell’Istruzione;
✓ un sistema di formazione continua incentivata;
✓ una fase transitoria per l’accesso al concorso e per l’immissione in ruolo dei docenti della scuola secondaria.

Quali fondi per gli incentivi?

Per quanto riguarda la formazione incentivata, la scheda chiarisce che gli oneri necessari al finanziamento del Fondo per l’incentivo alla formazione vengono coperti attraverso la razionalizzazione (leggi riduzione) dell’organico di diritto a partire dall’a.s.2026/27, con particolare riguardo al contingente annuale dei posti dell’organico di potenziamento, nell’ambito delle cessazioni annuali, non escludendosi, comune, altre riduzioni a seguito di ulteriori cessazioni del medesimo organico di potenziamento.

Nel dettaglio, vengono previste le seguenti riduzioni di organico:
a.s.2026/27 1.600 posti
a.s.2027/28 2.000 posti
a.s.2028/29 2.000 posti
a.s.2029/30 2.000 posti
a.s.2030/31 2.000 posti
per un totale, in 5 anni, di 9.600 posti.