Home Personale I docenti in esubero possono chiedere utilizzazione interprovinciale

I docenti in esubero possono chiedere utilizzazione interprovinciale

CONDIVIDI

Alcuni docenti, anche tra coloro che sono stati appena assunti, che si trovano già in esubero rispetto all’organico provinciale, potranno fare domanda di utilizzazione interprovinciale.

A tal proposito si ricorda che per le utilizzazioni e assegnazioni provvisorie delle scuole secondarie, il termine di scadenza per la presentazione dell’istanza, è fissata alle ore 24.00 del 28 agosto 2016.

Icotea

 

Ci sono dei docenti, soprattutto della classe di concorso A019, che hanno ricevuto dai propri Ambiti provinciali di attuale servizio (2015/2016), l’avviso di esubero a livello nazionale e di relativa mancanza di sede scolastica per l’incarico triennale. Questi docenti potranno non prendere servizio il giorno 1 settembre 2016, per mancanza della sede, attendendo gli esiti della domanda di utilizzazione interprovinciale presentata ai sensi dell’art.2 comma 5 dell’ipotesi di CCNI sulle utilizzazioni 2016/2017. Quindi per potere beneficiare delle utilizzazioni interprovinciali è necessario risultare in esubero nazionale o che la classe di concorso di titolarità sia in esubero nella provincia di titolarità.

 

Quanto detto è spiegato nel su citato art. 2 comma 5, che dispone: “Al fine di assicurare un corretto avvio dell’anno scolastico e il riassorbimento dell’esubero, sono consentite operazioni di utilizzazione a domanda da fuori provincia esclusivamente ove permanga la situazione di esubero nel posto o nella classe di concorso della provincia di appartenenza fatto salvo quanto previsto dall’art.1 comma 12; dette utilizzazioni saranno disposte nella provincia richiesta, laddove risulti disponibilità di posti di insegnamento, prioritariamente per il posto o per la classe di concorso di appartenenza ed in subordine su posti comunque disponibili per i quali il docente sia in possesso del titolo di abilitazione corrispondente”.