Home Personale Il miglior docente al mondo è una prof americana: un milione di...

Il miglior docente al mondo è una prof americana: un milione di dollari come premio

CONDIVIDI

Il miglior docente al mondo dell’anno scolastico si chiama Nancie Atwell ed è una docente del Maine, negli Stati Uniti: a lei andrà il milione di dollari, messo in palio dalla Varkey Gems Foundation per assegnare il prestigioso “Global Teacher Prize”. La giuria internazionale, riunita a Dubai per valutare una rosa di dieci finalisti provenienti da diversi Paesi, le ha assegnato il premio, per il suo impegno nel trasmettere l’amore per la lettura ai suoi studenti.

La giuria era composta, tra gli altri, dal pluripremiato attore Kevin Spacey e da Bill Gates. Dopo la prima selezione i candidati erano 1.300. Tra gli ultimi 50 finalisti, fino a un mese fa, c’erano anche due professori italiani: Daniela Boscolo, che insegna in provincia di Rovigo, e Daniele Manni, di Lecce.

Icotea

Il Global Teacher Prize, alla prima edizione, è frutto di un impegno di lunga data della Varkey Gems Foundation. Portando alla luce migliaia di storie di “eroi” che hanno trasformato la vita di bambini e adolescenti, il premio spera di far conoscere e divulgare – hanno spiegato i promotori – “lo straordinario lavoro di milioni di insegnanti”. La Atwell riceverà il premio in denaro a rate di uguale entità in un periodo di dieci anni. Una condizione per vincere il premio è che continui a essere un insegnante per almeno cinque anni.

 

 

{loadposition eb-motivare}

 

 

 “Grandi complimenti alla collega e a tutti i 10 finalisti. Ho letto le loro storie e devo dire che sono tutte persone molto degne. Sono felicissimo di questa vittoria” ha commentato Manni subito dopo l’annuncio del vincitore.

Nelle scorse settimane, lo stesso Manni aveva scritto al ministro dell’Istruzione, Stefania Giannini, per chiedere “più considerazione in Italia per la professione docente, più ‘ritmo’ nella scuola”. “Ho deciso di scriverle – ha spiegato il docente pugliese – perché oggi sono ‘qualcuno’ e questo mio quarto d’ora di notorietà durerà appena un mese, fino a quando non diverrò un banale ‘ex’ finalista e le mie parole avranno certo un peso diverso”.

 

 

Metti MI PIACE sulla nostra pagina Facebook per sapere tutte le notizie dal mondo della scuola