Home Personale Il Miur illustra ai sindacati la direttiva sul sistema nazionale di valutazione...

Il Miur illustra ai sindacati la direttiva sul sistema nazionale di valutazione per il 2017-2019

CONDIVIDI
  • Credion

Il 6 dicembre scorso, il Miur ha illustrato alle organizzazioni sindacali il testo della Direttiva sul Sistema Nazionale di Valutazione per il biennio 2017/2018 – 2018/2019.

I rappresentanti del Ministero dell’Istruzione, così come riporta la Flc-Cgil in una nota, hanno illustrato il testo della Direttiva di durata biennale, per consentire il riallineamento con il triennio di vigenza del Piano triennale dell’Offerta Formativa (PTOF) che si conclude con l’a.s. 2018/2019 e coincide con la Rendicontazione Sociale, momento conclusivo del Rapporto di Autovalutazione delle scuole (RAV).

Icotea

Gli altri aspetti rilevanti della Direttiva, che accoglie molte delle richieste presenti nel parere formulato dal CSPI, sono stati indicati:

  • nella sostanziale riproposta delle priorità strategiche della valutazione, già declinate nella precedente Direttiva 11/2014, a cui sono stati aggiunti come ulteriori obiettivi, tutti gli obiettivi prioritari richiamati dalla legge 107/2015, in particolare lo sviluppo delle competenze digitali, il potenziamento delle competenze in lingua inglese e la realizzazione delle attività di alternanza scuola- lavoro nel secondo ciclo di istruzione;
  • nell’identificazione del RAV in un documento incardinato organicamente nella vita della scuola e partecipato da parte di tutta la comunità scolastica;
  • nella valorizzazione della valutazione esterna, intesa non come attività di controllo sulle scuole, ma come azione orientata al miglioramento, priva di indicazioni prescrittive e “premi”.

Infine, rispetto alla fase finale della Rendicontazione Sociale, che costituisce una novità assoluta per il sistema scolastico, il Miur ha informato i sindacati dell’attenzione del MIUR alle esperienze che si stanno svolgendo in alcune regioni italiane e ha preannunciato un seminario nazionale sul tema che dovrebbe svolgersi nel prossimo mese di febbraio.