Home Personale Il mondo del coding sbarca sulla Rai: ecco Rob-o-cod!

Il mondo del coding sbarca sulla Rai: ecco Rob-o-cod!

CONDIVIDI

Fino al 30 Maggio, dal lunedì al sabato, alle ore 17.55 su RAI Gulp (canale 42 – DTT) e dal giorno dopo sarà visibile su Raiplay  www.raiplay.it,  ecco la messa in onda del nuovo programma televisivo ROB-O-COD il game-show dove il coding diventa una sfida.

Sedici squadre di ragazzi, divise in quattro gironi, partecipano al torneo di coding che si sviluppa in 28 puntate.

Il programma è realizzato con la collaborazione di Michele Maffucci, collaboratore della Tecnica della Scuola, che ha formito la sua competenza nella progettazione dei campi gara immaginando percorsi e meccanismi che aggiungono gradi di difficoltà diversi.

ICOTEA_19_dentro articolo

In uno studio con un allestimento fantascientifico, due team composti da una coppia di giovanissimi programmatori di 12 anni, i Robocoder, provenienti dalle scuole di tutta Italia, si sfidano con i loro robot su campi di gara ispirati a mondi fantastici, dal medioevale al post apocalittico, dalla fantascienza all’horror.

L’obiettivo finale del game è quello di portare a termine il percorso, affrontando gli ostacoli e le prove e cercando di guadagnare il maggior numero di punti necessari per vincere la puntata.

Per riuscirci hanno a disposizione un tempo limitato per testare i campi gara e programmare le stringhe di coding che ritengono più adatte a superare gli ostacoli.

Terminata la fase di coding, inizia la sfida in cui le squadre attivano i propri robot, per le due robo challenges di gara.
I team che nel proprio girone si aggiudicano più bitpoint accedono alle semifinali e i vincitori si sfidano per il titolo di campione del torneo.

Protagonisti del programma, oltre alle squadre di Robocoder, i ragazzi del pubblico, studenti di scuola secondaria di primo grado divisi in tifoserie, ciascuna schierata per l’una o l’altra squadra, tra cui vengono scelti due tecno-assistenti, che si occupano di controllare la correttezza della gara, e due tecno-disturbatori, con il compito di ostacolare i robot durante il percorso.

Potete seguire gli eventi collegati alla trasmissione anche sui canali social Rai:

SITO: www.rai.it/raigulp/

Il corso della Tecnica della Scuola sul coding

In merito a tale tematica, La Tecnica della Scuola, ente di formazione accreditato dal Miur per la formazione del personale della scuola (prot. n. AOODGPER/6834/2012) ai sensi della direttiva ministeriale n. 90/2003 adeguato ai sensi della Direttiva n. 170/2016, organizza un corso online in modalità webinar, dal titolo: “Il Coding con il nuovo Scratch 3: per una didattica attiva“, tenuto dall’insegnante Michele Maffucci.

Saranno svolti 4 incontri in webinar di 2 ore ciascuno per un totale di 8 ore di formazione

> Mercoledì 8 maggio 2019 – Ore 17.00/19.00
> Mercoledì 15 maggio 2019 – Ore 17.00/19.00
> Giovedì 30 maggio 2019 – Ore 17.00/19.00
> Venerdì 31 maggio 2019 – Ore 17.00/19.00

PER TUTTE LE INFORMAZIONI SUL CORSO CONSULTARE LA SCHEDA QUI

CONDIVIDI