Home Archivio storico 1998-2013 Generico Il nuovo dossier di Legambiente sulla scuola

Il nuovo dossier di Legambiente sulla scuola

CONDIVIDI
  • Credion
Nel dossier di Legambiente si rileva che quello che il ministro Fioroni ha definito anno ponte nella lettera inviata alle scuole il 31 agosto 2006 si sta concludendo tra “luci ed ombre”, evidenziando “elementi di continuità e di discontinuità nella gestione della scuola”.
“Stretto tra la necessità del risanamento dei conti pubblici ‘imposta’ dal Ministro dell’Economia e delle Finanze, la Finanziaria 2006 già predisposta dal Governo Berlusconi, un organico di diritto impostato dal ministro Moratti”, questo è stato un anno “in cui sono avvenute importanti innovazioni” (si citano, ad esempio, l’innalzamento dell’obbligo di istruzione a 16 anni, la riforma dell’esame conclusivo di Stato, il rilancio dell’istruzione tecnica e professionale, l’avvio della revisione delle Indicazioni nazionali per la scuola di base, la ripresa degli investimenti in edilizia scolastica) ma per gli estensori del dossier “la scuola non se n’è accorta, la scuola non lo sa”.
La causa? “Le difficoltà finanziarie e organizzative, la massa crescente di precariato, una campagna stampa, mai così martellante, tutta focalizzata sulle disfunzioni – alcune molto gravi – della scuola, la mancanza di un segnale chiaro che dicesse senza equivoci che questo Paese vuole investire nell’istruzione e nella scuola pubblica, hanno provocato un ulteriore peggioramento del clima nella scuola: è cresciuta la stanchezza e la sfiducia tra i docenti, è cresciuta la demotivazione tra gli studenti. Fattori tanto più significativi se li si raffronta con le aspettative della maggioranza degli insegnanti, che si aspettavano un cambio di passo, una discontinuità con il precedente Governo, l’inizio di una nuova stagione”.
Si parla di precariato, delle carenze nel settore del sostegno, dei tagli per l’arricchimento del Piano dell’Offerta Formativa; “unica nota positiva” tra i dati che riguardano gli investimenti per la formazione “il ripristino dei fondi per la scuola in ospedale”.
Il dossier “Scuola pubblica: cambio di passo” è rintracciabile sul sito internet www.legambiente.com .