Home Archivio storico 1998-2013 Handicap “Il primo cavaliere”, progetto equestre per disabili ad Acireale

“Il primo cavaliere”, progetto equestre per disabili ad Acireale

CONDIVIDI
  • Credion
Tre sono gli istituti di Acireale che quest’anno hanno aderito al progetto presentato dall’associazione Bucefalo.
Promotori dell’iniziativa all’interno delle scuole i dirigenti proff. Nino Pulvirenti della scuola media Galileo Galilei, Rosario Musmeci dell’istituto comprensivo Paolo Vasta e Carmelo Caruso del I circolo didattico W. Pasini, che essendo a conoscenza dei benefici dell’attività riabilitativa a cavallo, hanno creduto nella validità dell’attività svolta dall’associazione Bucefalo; in particolare il I circolo, che già lo scorso anno ha aderito al progetto grazie all’iniziativa dell’insegnate Silvana Trovato, ha ritenuto di ripetere l’esperienza visti gli ottimi risultati ottenuti. Circa trenta i bambini che quest’anno prendono parte al progetto e che una volta la settimana ( suddivisi in tre giorni) vengono accompagnati a Pennisi, frazione Acireale, dove l’avvocato Giuseppe Monaco ha messo gratuitamente a disposizione una struttura di sua proprietà.
Fondamentale per la realizzazione del progetto l’attenzione prestata dall’assessore alla pubblica istruzione Nives Leonardi che si è preoccupata in particolare di fornire agli studenti delle tre scuole il pulmino per raggiungere il centro.
Durante la conferenza è stato chiarito come l’attività riabilitativa con il cavallo sia indicata in qualsiasi ambito dell’handicap sia psichico che neuromotorio, poche sono le controindicazioni, tantissimi gli stimoli e le sollecitazioni per chi ne usufruisce. l’ambiente ben diverso dalla solita stanza d’ospedale e la presenza del cavallo, animale dal forte fascino,strumento riabilitativo vivente, fanno si che i ragazzi prendano parte attivamente alla terapia, fortemente motivati ad ottenere dei risultati.
L’associazione “Bucefalo”, si occupa principalmente di riabilitazione dei soggetti diversamente abili con l’ausilio del cavallo, ma la consapevolezza di quanto positivo sia il contatto tra essere umano ed animali porta l’associazione a rivolgersi anche a soggetti normodotati proponendo varie attività didattiche e naturalistiche come avvicinamento al mondo dei cavalli, escursioni a cavallo, gite in fattoria e settimane verdi in agriturismo.
 
Info:
Tel.3493227103