Home Alunni #ioleggoperché: 1milione di libri donati alle scuole

#ioleggoperché: 1milione di libri donati alle scuole

CONDIVIDI

#ioleggoperché, l’iniziativa lanciata nel 2015 dall’Associazione italiana editori (Aie) si conferma la più grande maratona nazionale di solidarietà a favore delle biblioteche scolastiche: i cittadini hanno infatti risposto con grande generosità alla chiamata, accorrendo a donare un libro per le oltre 15.000 scuole iscritte omogeneamente tra Nord, Centro, Sud Italia e isole durante la campagna che si è svolta dal 19 al 27 ottobre scorsi nelle oltre 2.400 librerie aderenti.

Il contributo degli editori

In base ai primi dati parziali, provenienti dall’86% delle librerie, si è già toccato quota 273.676. Il testimone passa ora agli editori aderenti che contribuiranno con altri 100.000 libri da ripartire tra le scuole che ne avranno fatto richiesta entro e non oltre il 15 novembre prossimo attraverso il portale www.ioleggoperche.it.

Battetti tutti i record precedenti

La manifestazione – organizzata e promossa dall’Associazione italiana editori (Aie) in collaborazione con il Miur, con l’Associazione librai italiani (Ali) e il Sindacato librai e cartolibrai (Sil), l’Associazione italiana biblioteche (Aib), il Centro per il libro e la lettura, Confindustria – Gruppo tecnico Cultura e sviluppo, con il supporto di Siae – Società italiana degli autori ed editori, che vanta anche il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei ministri, del Mibact e della Banca d’Italia – ha battuto in questa edizione tutti i dati delle precedenti, confermando ancora una volta quanto sia urgente il “fabbisogno” di libri per gli istituti scolastici di tutti gli ordini e i gradi nel Paese.

ICOTEA_19_dentro articolo

Alle 10 scuole che hanno organizzato le attività più efficaci e originali verranno consegnati entro dicembre 2019, grazie al supporto di Siae, altrettanti buoni del valore di 1.500 euro per l’acquisto di libri in libreria.