Home Attualità L’alunno disabile cade mentre va in bagno, tre docenti condannati a due...

L’alunno disabile cade mentre va in bagno, tre docenti condannati a due mesi di reclusione

CONDIVIDI
webaccademia 2020

È diventata nazionale la notizia della condanna di tre docenti dell’istituto Luigi Di Liegro per la caduta rovinosa di un alunno disabile mentale al 100% dalle scale anticendio.

Era il 2008 ed il giovane frequentante l’istituto romano (risultato estraneo ai fatti) aveva chiesto di andare in bagno: i docenti non lo hanno accompagnato, anche perché il ragazzo frequentava un corso di musicoterapia, che tra gli obiettivi formativi aveva anche quello di far raggiungere una maggiore autonomia motoria.

ICOTEA_19_dentro articolo

Solo che il giovane ha perso l’orientamento e ha aperto la porta sbagliata, rompendosi un polso e un’anca. I giudici della quinta sezione penale del Tribunale di Roma non ne hanno voluto sapere della tesi difensivistica dei tre docenti, secondo cui si è trattato di una fatalità. Perché, si legge tra le accuse mosse agli insegnanti dal pubblico ministero, “conoscevano la sua patologia” e per questo non avrebbero dovuto lasciarlo girare solo nella scuola. Pertanto, “omettevano di controllare e accompagnare negli spostamenti il disabile al 100% così non impedivano che affrontasse le scale e cadesse rovinosamente per un’altezza di tre metri”.

I docenti stati condannati, il 22 settembre, a due mesi di reclusione per lesioni colpose: a pesare sulla decisione del giudici è stato anche il fatto che il disabile è stato costretto a muoversi per due mesi sulla sedia a rotelle. 

 

Metti MI PIACE sulla nostra pagina Facebook per sapere tutte le notizie dal mondo della scuola

Preparazione concorso ordinario inglese