Home Personale La Ds super contestata convoca il Collegio a fine luglio

La Ds super contestata convoca il Collegio a fine luglio

CONDIVIDI

Quando la vana gloria di chi pensa di essere al di sopra di tutti e tutto, supera quello che dovrebbe essere il buon senso del superiore gerarchico, si può arrivare anche all’assurdo e alla pura provocazione.

É il caso di una Ds super contestata da buona parte della sua scuola, per avere  convocato un Collegio dei docenti straordinario a fine luglio.

Icotea

La Ds in questione non è la prima volta che balza all’onore delle cronache, infatti è stata anche sospesa dal servizio con una sanzione disciplinare. Stiamo parlando della dirigente scolastica del Liceo Scientifico Fermi di Cosenza, più volte denunciata, per i suoi comportamenti antisindacali, dalla Flc Cgil Calabria. Anche questa volta c’è stata una nota sindacale del Segretario Flc Cgil di Cosenza Pino Assalone e della Rsu Ciccio Gaudio della scuola, in cui si sottolinea che la convocazione del Collegio Docenti prevista per giorno 25 luglio è illegittima e costituisce l’ennesimo e chiaro atto provocatorio.

Questa riunione, è scritto nella suddetta nota, non è prevista nel Piano annuale delle attività; non ha alcunché di “straordinario” ed “urgente”, tant’è che non viene usata questa dicitura nella lettera di convocazione (né potrebbe esserlo, dato l’ordine del giorno); il Collegio si sarebbe tranquillamente potuto svolgere, come in tutte le altre scuole al termine delle lezioni, o comunque entro il 30 giugno, invece è stato innaturalmente e senza motivo plausibile portato a fine luglio; Quindi si tratta evidentemente di una convocazione illegittima, aggravata dal fatto che la DS, almeno così è scritto nella nota sindacale, starebbe dicendo che le ferie non sono state ancora concesse e quindi potrebbero partire dopo il Collegio. Intanto quasi il 100% dei docenti, come ovvio che sia, ha già predisposto tutto per le ferie e non intende essere presente a scuola il 25 luglio.

La Flc Cgil sostiene che non è nelle facoltà della DS bloccare le ferie fuori dalle attività didattiche, se non per motivi “straordinari” ed “urgenti”,  quindi si pretende l’immediato ritiro della circolare di convocazione del Collegio. Vediamo come andrà a finire questa storia, visto che la Ds ha anche chiesto al Tribunale del lavoro di Cosenza di annullare la sua messa a riposo d’ufficio, per tornare nel suo ruolo già dal primo settembre 2016.

 

Fufo