Home Personale Legge di Bilancio, Bussetti: “Elemento perequativo va a regime. 1,7 miliardi per...

Legge di Bilancio, Bussetti: “Elemento perequativo va a regime. 1,7 miliardi per stipendi”

CONDIVIDI
  • Credion

Audizione presso la Commissione Cultura alla Camera per il ministro dell’Istruzione, Marco Bussetti.

Bussetti ha illustrato le misure contenute nel disegno di legge di bilancio 2019 in corso di approvazione in Parlamento.

Icotea

Per quanto riguarda gli stipendi del personale della Scuola, il ministro ha annunciato “importanti risorse aggiuntive, più di 1,7 miliardi all’anno, per consentire da subito una ripresa della contrattazione e un nuovo adeguamento degli stipendi, che la relazione tecnica stima in un aumento superiore all’1,9%”.

“E’ in corso un dialogo costruttivo con le organizzazioni sindacali – aggiunge Bussetti – affinché il prossimo contratto giunga presto e dia un’adeguata risposta alle attese della categoria e all’esigenza di funzionalità delle scuole”.

Inoltre, aggiunge il ministro dell’Istruzione, grazie al fondo istituito con l’articolo 34, “è stato mantenuto l’impegno che avevo preso, quello di confermare a regime l’ “elemento perequativo”, per evitare la riduzione degli stipendi dei pubblici dipendenti che altrimenti si sarebbe verificata da gennaio 2019. A beneficiare di questa misura saranno, soprattutto, il personale docente e Ata della scuola, ed è per questo che il ministero ha contribuito a finanziarla, anche attraverso la revisione dei percorsi di alternanza scuola-lavoro”. 

SCARICA LA BOZZA DELLA LEGGE DI BILANCIO