Home Mobilità Mobilità 2020 nella scuola primaria. Le nostre FAQ

Mobilità 2020 nella scuola primaria. Le nostre FAQ

CONDIVIDI

Per la scuola primaria, ai fini dei trasferimenti e dei passaggi, sono utilizzabili i posti dell’organico dell’autonomia della scuola primaria stabilito e valido per l’anno scolastico dal quale decorrono i movimenti, ivi compresi i posti della lingua inglese, i posti di sostegno, i posti di tipo speciale, i posti ad indirizzo didattico differenziato, i posti attivati presso le scuole ospedaliere. I posti di lingua inglese, i posti di sosegno, quelli di tipo speciale, i posti dell’organico sono richiedibili mediante l’indicazione del codice e della dizione in chiaro del plesso sede di organico; tale plesso è individuabile nel B.U., aggiornato all’anno in cui si effettua la mobilità, con la dicitura: “Sede di organico esprimibile dal personale docente”.

Passiamo alle domande dei nostri lettori

1) Quali sono i titoli validi per l’insegnamento della lingua inglese nella scuola primaria?

I titoli vaidi sono indicati nella nota 1 dell’art. 9 del C.C.N.I. relativo alla mobilità
a) Superamento del concorso per esami e titoli con il superamento anche della prova di lingua inglese
b) Sessione risevata per il conseguimento dell’idoneita’ nella scuola primaria con il superamento della prova di lingua inglese
c) Attestato di frequenza dei corsi di formazione primaria o di Laurea in lingue straniere, valida nella scuola secondaria
d) Certificato rilasciato dal Ministero degli affari esteri attestante un periodo di servizio di almeno 5 anni prestato all’ estero con collocamento fuori ruolo relativamente all’area linguistica inglese della zona in cui è stato svolto il servizio all’estero.

ICOTEA_19_dentro articolo

2) Voglio trasferirmi, per le sedi indicate, su posti di lingua inglese e poi su quelli comuni, come indico l’ordine di preferenza?

Nel modulo di domanda nelle apposite caselle indicherà l’ordine di preferenza tra posto comune e posto di lingua inglese, pertanto indicherà prima la sua volontà di essere trasferita su posto di lingua inglese e poi su posto di tipo comune. In tal modo le preferenze sia analitiche sia sintetiche, indicate nel modulo domanda, saranno prese in considerazione prima su posto di lingua inglese e poi su posto di tipo comune.
In assenza di un’indicazione dell’ordine di preferenza della tipologia di posto (posto di lingua e posto comune), avendo i requisiti per insegnare su posto di lingua inglese, pevale sempre la richiesta su posto di lingua inglese.

3) Voglio trasferirmi, avendone requisiti, anche su posti speciali, indicando la preferenza sintetica Comune, come indico questa mia disponibilità ?

Se si esprime una preferenza sintetica (Comune, Distretto o Provincia) i posti speciali sono assegnabili se si sarà indicato il titolo per insegnare su tali posti e si sarà espressa nel modulo domanda la propria disponibilità a insegnare sui posti speciali. In tal caso potrà essere assegnato alle sedi dei Distretti o Comuni o Province che li comprendono con un punteggio inferiore a quanti non abbiano espresso tale disponibilità. Il trasferimento su posto speciale prevede l’impegno quinquennale di permanenza su tale tipologia di posto (comma 1 art.25 del CCNI).

4) Come indico nella mia domanda di trasferimento la mia volontà di essere trasferita su posto d’insegnamento per adulti CPIA?

I posti CPIA sono indicati con preferenza puntuale di sede di organico (singola scuola) o mediante l’indicazione nell’apposita casella del modulo domanda della disponibilità ad insegnare su posto di insegnamento per adulti, in caso venga indicata nella domanda di mobilità una preferenza sintetica.

5) Come posso transitare dal ruolo normale di scuola primaria al ruolo carcerario?

I posti delle sedi carcerarie sono assegnati a domanda direttamente dagli U.A.T. territorialmente competenti, previa pubblicazione all’albo della relativa graduatoria.
Prima delle operazioni di mobilità, gli U.A.T. competenti su domanda degli interessati, da presentare entro i termini fissati per la Mobilità dall’annuale O.M., procedono ad assegnare la titolarità sulle sedi carcerarie, vacanti e disponibili, ai docenti utilizzati per almeno due anni, compreso l’anno in corso, sulle predette sedi. In tal caso l’eventuale altra domanda di mobilità presentata dal docente viene annullata dall’ufficio competente.
Su tale tipologia di posti si ha l’obbligo di permanenza per dieci anni.

6) Sono una docente appartenente al ruolo speciale per l’insegnamento nelle scuole primarie carcerarie da cinque anni, posso presentare domanda di passaggio nel ruolo normale?

No, non può presentare domanda in quanto non risulta iscritta nel ruolo speciale per l’insegnamento nelle scuole carcerarie da almeno 10 anni dalla data di pubblicazione del CCNI sulla mobilità ivi compreso l’anno scolastico in corso. (Si veda legge n.72 del 3/2/1963).  Concorrono al compimento dei dieci anni anche gli anni di servizio nel ruolo speciale transitorio per l’insegnamento carcerario, ai sensi della legge 535/58.