Home Personale Mobilità 2020/2021, ecco i tempi presumibili di tutto l’iter delle istanze

Mobilità 2020/2021, ecco i tempi presumibili di tutto l’iter delle istanze [VIDEO]

CONDIVIDI
  • Credion

Prossimamente, comunque nel gennaio 2020, si apriranno gli incontri per stabilire tempi e regole dell’iter della mobilità 2020/2021. In buona sostanza i sindacati saranno convocati al MIUR per mettere a punto l’O.M. mobilità 2020/2021, la cui pubblicazione è prevista per il prossimo febbraio 2020. La normativa di riferimento resta, in ogni modo, il CCNI mobilità 2019/2022 del 6 marzo 2019.

Ecco i tempi presumibili della mobilità 2020/2021:

Icotea

– Gennaio 2020 presentazione della bozza di O.M. mobilità 2020/2021 ai sindacati.

– Febbraio 2020 pubblicazione dell’O.M. mobilità 2020/2021 con date di presentazione delle domande di mobilità.

– Marzo 2020 (prima decade fino alla fine del mese marzo 2020) presentazione delle domande volontarie di mobilità tramite Istanze On Line del Miur.

– Chi ha altra abilitazione per insegnamento in classe di concorso differente a quella di titolarità ed ha superato anno di prova, può fare domanda di mobilità professionale (passaggio di cattedra o di ruolo).

– Da metà aprile a metà maggio 2020 verrà consegnato, su Istanze On Line e sulla posta elettronica presente in piattaforma, ai docenti aspiranti alla mobilità l’atto di notifica del punteggio assegnato, compresi i perdenti posto che, nel frattempo, hanno presentato domanda di mobilità in modello cartaceo.

– Esiti finali della mobilità: 1) fine maggio, primi di giugno esiti infanzia e primaria; 2) metà di giugno esiti scuola secondaria I grado; 3) fine giugno esiti secondaria di II grado.