Home Personale Nel cedolino di gennaio mancano alcune progressioni stipendiali automatiche

Nel cedolino di gennaio mancano alcune progressioni stipendiali automatiche

CONDIVIDI

Alcune progressioni stipendiali automatiche con decorrenza gennaio 2018 non sono state recepite dal sistema in fase di elaborazione del cedolino di gennaio.

Lo fa sapere il MEF, attraverso un messaggio sul portale NoiPA, precisando che a causa dei tempi tecnici di elaborazione dei cedolini, è stato possibile intervenire per la necessaria regolarizzazione e l’attribuzione del corretto inquadramento  a decorrere dalla mensilità di marzo 2018.

Icotea

NoiPA comunica dunque che entro il mese di febbraio verrà assicurato il pagamento degli importi spettanti, a titolo di arretrato con cedolino dedicato, per i mesi di gennaio e febbraio.

L’anomalia ha coinvolto circa 40.000 amministrati del comparto scuola.

Con successiva comunicazione il MEF informerà dell’avvenuta elaborazione degli arretrati con l’indicazione della data di esigibilità.