Home Alunni No Whatsapp, no gita: papà non legge messaggio, figlio escluso. Poi lieto...

No Whatsapp, no gita: papà non legge messaggio, figlio escluso. Poi lieto fine

CONDIVIDI

Un papà oberato da lavoro non legge le notifiche sul gruppo scuola su Whatsapp e il proprio figlio perde la possibilità di andare in gita. In extremis, però, la scuola trova un posto sul pullman e l’alunno parte con i propri compagni.

Accade a Palermo nella scuola elementare Cuscinà.

Icotea

Così come segnala Palermo Today, il papà non aveva letto la comunicazione fatta tramite chat sul gruppo della classe con la quale veniva chiesto ai genitori di dare l’adesione all’escursione.

Secondo il papà del bimbo escluso c’è stata una falla nell’organizzazione.

A fine febbraio la rappresentante di classe avrebbe scritto sul gruppo per chiedere ai genitori dei piccoli alunni se avessero intenzione di farli partecipare alla gita. Lui però non ha risposto semplicemente perché non ha letto

Arriva il lieto fine

La singolare vicenda, però, si è conclusa con il lieto fine. La scuola è riuscita a risolvere il problema: sul pullman un posto per il piccolo è stato trovato. L’alunno partirà per una gita nel Trapanese con la sua classe.