Home Alunni Nuova istruzione professionale, il Miur illustra le novità

Nuova istruzione professionale, il Miur illustra le novità

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Dal prossimo anno scolastico 2018/2019, l’istruzione professionale subirà delle profonde modifiche.

Le principali novità, illustrate dal Miur con un apposito comunicato, consistono essenzialmente in:

  • Nuovi indirizzi: si passa da 6 a 11.
  • Un nuovo modello didattico, basato sulla personalizzazione, sull’uso diffuso ed intelligente dei laboratori, su un’integrazione piena tra competenze, abilità e conoscenze.
  • Una didattica orientativa, finalizzata ad accompagnare e indirizzare le studentesse e gli studenti in tutto il corso di studi.
  • Maggiore flessibilità.
  • Materie aggregate per assi culturali.
  • Un biennio sostanzialmente unitario, seguito da un triennio finalizzato all’approfondimento della formazione dello studente.

I cambiamenti, previsti dal decreto legislativo 61 del 13 aprile 2017, potranno contare su nuove risorse finanziarie e professionali:

ICOTEA_19_dentro articolo
  • Più insegnanti tecnico-pratici, in piena integrazione con gli insegnanti curricolari.
  • Più fondi per laboratori ed attrezzature specialistiche.
  • Una maggiore valorizzazione dell’autonomia scolastica.

Per maggiori informazioni:

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese