Home Archivio storico 1998-2013 Generico Olimpiadi di Filosofia 2008: al via le selezioni sull’etica nella filosofia occidentale

Olimpiadi di Filosofia 2008: al via le selezioni sull’etica nella filosofia occidentale

CONDIVIDI
  • Credion
Il Ministero della pubblica istruzione ha delineato, assieme alla Società filosofica italiana, i contenuti ed il percorso selettivo che dovranno affrontare gli studenti del biennio finale della scuola secondaria superiore impegnati nell’Olimpiade di Filosofia 2008.
Innanzitutto il tema di riferimento: ‘Il problema etico nella filosofia occidentale’; l’argomento farà però da sfondo solo per le selezioni nazionali, quelle che serviranno a comporre gli studenti che rappresenteranno l’Italia nella finali internazionali (giunte alla 16ª edizione) che quest’anno si disputeranno a Iasi (Romania) dal 18 al 22 maggio prossimi.
Le selezioni, sia a livello di singolo istituto che regionale e nazionale, saranno incentrate su un’unica prova scritta consistente in un saggio di argomento filosofico scritto in italiano (Canale 1) e in una delle seguenti lingue europee: inglese, francese, tedesco (Canale 2). 
Nella gara internazionale nessun partecipante potrà scrivere in madrelingua e le tracce assegnate non saranno legate ad un tema prefissato.
Ad organizzare i concorsi nel nostro Paese sarà, come negli anni passati, la Società filosofica italiana. 
Decisamente lungo l’iter che attende gli studenti che intendono partecipare: entro il 16 marzo ogni istituto segnalerà alla Commissione regionale di pertinenza il nominativo di due studenti scelti sulla base di una selezione interna, candidandoli a partecipare al turno regionale di selezione.
Entro il 5 aprile gli studenti selezionati a livello d’istituto parteciperanno ad una gara regionale (o interregionale) di cui saranno comunicate le rispettive sedi e date dalle Commissioni regionali. In questa fase saranno selezionati gli studenti campioni regionali (uno per il Canale 1 e uno per il Canale 2 per regione) ammessi alla gara nazionale.
La gara nazionale, a cui partecipano i campioni regionali selezionerà i vincitori della Olimpiade Nazionale e i due studenti italiani che parteciperanno alle Olimpiadi internazionali.
Le scuole che intendono partecipare alla iniziativa devono farne richiesta al coordinatore regionale
Sfi di pertinenza (o al Coordinamento nazionale) indicando il nome di un docente referente che
curerà il coordinamento dei lavori all’interno dell’istituto e assumerà la responsabilità dei rapporti
con i comitati organizzativi (regionali e nazionale). La richiesta può essere inoltrata utilizzando la scheda elettronica scaricabile dal sito www.sfi.it.
Queste le sedi dove, a partire dal 2000, si sono disputate le finali internazionali: Munster, Filadelfia, Tokio, Buenos Aires, Seul, Varsavia, Cosenza e Antalya (lo scorso maggio).