Home Personale Organici scuola docenti, la FLC impugna la circolare

Organici scuola docenti, la FLC impugna la circolare

CONDIVIDI

Il motivo del ricorso è dovuto, scrive la Flc-Cgil, al blocco degli organici del personale docente, a prescindere dall’effettivo fabbisogno. Per questo la circolare del Miur è illegittima, lesiva dei diritti dei lavoratori e, più in generale, del diritto all’istruzione costituzionalmente garantito.
Fra l’altro la circolare, scrive il sindacato di Pantaleo, è stata adottata sulla base di un atto normativo ancora inesistente per cui è illegittima e quindi nulla, mentre lede il diritto dei lavoratori e del diritto all’istruzione degli alunni perché, a fronte di un forte incremento delle iscrizioni previsto dallo stesso ministero per il prossimo anno scolastico (+33.997 unità), il Miur impone la stessa determinazione di organico relativa all’a.s. 2011-12, ovvero risalente a tre anni fa!
Impossibile dunque, per Flc, fare fronte alle richieste per garantire un’offerta d’istruzione pubblica e di qualità, ivi compresa l’attivazione di nuove sezioni di scuola d’infanzia, il tempo pieno o i diversi indirizzi di studio nella scuola secondaria, prospettandosi quindi nuove classi pollaio, già fuori dalle attuali norme sulla sicurezza nelle scuole.
“Per la sua rilevanza costituzionale l’istruzione pubblica non può essere condizionata da meri “obiettivi finanziari di risparmio” come ripetutamente afferma la circolare del Miur ma deve essere comunque garantita a tutti e ciascuno”.
Ma Flc-Cgil chiede pure alla Ministra Giannini e all’intero governo di farsi carico dei problemi reali della scuola a partire dalle risorse necessarie per farla funzionare

CONDIVIDI