Home Personale Parte la valutazione dei dirigenti scolastici neoassunti

Parte la valutazione dei dirigenti scolastici neoassunti

CONDIVIDI

Pubblicata sia la nota ministeriale 2689 del 10 febbraio 2020 nella quale viene definita la documentazione da utilizzare nonché i criteri e le modalità per la valutazione dei dirigenti scolastici entrati in servizio il 1° settembre 2019, e sia la tabella allegata che descrive i quattro ambiti in cui sono richiamate le competenze fondamentali richieste ad ogni dirigente scolastico e i relativi descrittori oggetto di valutazione.

Percorso di formazione

La nota 2689 segue quanto contenuto nella nota protocollo 48961 del 27 novembre 2019, secondo il Dm 956 del 10 ottobre 2019, che ha delineato il percorso di formazione e reso noto l’importo assegnato ad ogni ufficio scolastico regionale per la realizzazione dei corsi in presenza e per l’attivazione delle forme di tutoring.

Icotea

Documentare le azioni intraprese

Quindi, entro il 30 maggio 2020, il dirigente scolastico neo-assunto dovrà documentare le azioni più significative intraprese, attraverso la redazione, per ognuno dei quattro previsti ambiti di valutazione, di un report a ciascuno dei quali sarà caricato un provvedimento collegato all’ambito valutativo, curato direttamente dal dirigente neo-assunto.

Il tutor

Contestualmente, entro il 30 giugno 2020, il tutor del dirigente neo-assunto compilerà una relazione on line tramite il servizio “Cartella DS in anno di formazione e prova” che documenterà le attività svolte e sarà comprensiva del parere istruttorio circa il periodo di prova e di eventuali suggerimenti per il miglioramento dell’azione dirigenziale del dirigente neo-assunto. Il documento si concluderà con un parere favorevole o non favorevole.

Il direttore regionale

A quel punto spetterà al direttore regionale concludere il procedimento di valutazione con un giudizio finale formulato sulla base del parere istruttorio fornito dal tutor, della documentazione relativa alle attività di formazione realizzate, di eventuali risultanze di verifiche effettuate, di ulteriori elementi conoscitivi acquisiti dal direttore generale in caso di parere istruttorio sfavorevole o comunque nel corso del periodo di formazione e prova.

Per altre informazioni:

Dirigenti scolastici neassunti, indicazioni per la valutazione del periodo di prova