Home Alunni Per la figlia di Cameron scuola pubblica

Per la figlia di Cameron scuola pubblica

CONDIVIDI

E questa scelta nonostante il 54% dei deputati conservatori abbia frequentato scuole private, così come il 40% dei liberal democratici e il 20% dei laburisti. Il Corriere della Sera, dando questa notizia che in Inghilterra non è passata sotto silenzio, specifica pure che le statistiche parlano chiaro. Nelle scuole private un terzo degli allievi raggiunge il massimo dei voti alla maturità, mentre nelle scuole statali soltanto il 7,5%.
Interrogato l’anno scorso su dove avrebbero studiato i figli, Cameron si era schierato fermamente dalla parte della scuola pubblica, dicendosi entusiasta dei cambiamenti in atto nelle classi di tutto il Paese, ma confermandosi pure il primo premier conservatore in carica a spedire i figli in una scuola non privata.
Nancy Camerun duqnue, che ha compiuto dieci anni, entro novembre deve presentare domanda per iscriversi alla secondary school , escludendo la scuola privata.

In particolare sembra la mamma la più decisa. Preferisce – dicono suoi conoscenti – che «i ragazzi vengano giudicati per quello che sono, non per via del cognome, della loro classe, dello status, della famiglia alla quale appartengono»
La loro infanzia, precisa la moglie del premier, è già stata relativamente anormale. È importante che si facciano amici veri, di tutte le estrazioni sociali.
Se la signora Cameron spinge, il marito le va dietro, felice anche, sicuramente, del fatto che la scelta di una scuola statale gli toglierà almeno un grattacapo.
Sarà poi interessante scoprire in quale scuola statale Nancy otterrà un posto. Il ministro per la scuola, Michael Gove, ha appena fatto sapere che la figlia Beatrice a settembre comincerà a frequentare la Grey Coat Hospital School, a due passi da Westminster, una scuola statale, certo, ma selettiva. Lo stessa formula alla quale erano arrivati i Blair.

Icotea