Home Attualità Piano Scuola: rientro in sicurezza tra green pass, sanificazione e distanziamento

Piano Scuola: rientro in sicurezza tra green pass, sanificazione e distanziamento

CONDIVIDI
  • Credion

Al fine di avviare l’anno scolastico in sicurezza e in presenza, il Ministero ha emanato la nota n° 257 del 6 agosto 2021 volto a pianificare le attività scolastiche, educative e formative in tutte le Istituzioni del Sistema nazionale di Istruzione per l’anno scolastico 2021/2022.

Avvio a. s. 2021/2022 in sicurezza e in presenza

Superato l’anno scolastico 2020/2021 con tutte le difficoltà affrontate dagli studenti e da tutto il personale della scuola al fine di organizzare in modo efficiente ed efficace il processo d’insegnamento apprendimento, il documento approvato ieri, 6 agosto, è volto alla pianificazione delle attività scolastiche educative e formative al fine di poter affrontare il nuovo anno scolastico in sicurezza e soprattutto riprendere l’attività formativa, sociale e di relazione in presenza di tutti e di ciascuno.

Icotea

Suggerimenti del CTS

Il documento, infatti, facendo esplicito riferimento al CTS avvalora la didattica in presenza, senza per questo abbassare la guardia e continuando a rispettare i canoni già noti quali il rispetto del distanziamento e ove ciò non fosse possibile l’uso del lavaggio delle mani, e ove necessario l’uso della mascherina ad esclusione chiaramente dei bambini fino ai sei anni di età.

GREENPASS per tutto il personale

Per tutto il personale è raccomandata la vaccinazione senza la qual, non potendo esibire Il green pass, dopo cinque giorni di assenza resterebbe senza stipendio secondo quando previsto dal decreto approvato dal governo.

Sanificazione locali

Il documento inoltre suggerisce alcuni indirizzi in merito alla sanificazione dei locali qualora dovesse riscontrarsi qualche caso positivo di covid 19:

  • La sanificazione va eseguita se non sono trascorsi 7 giorni o meno da quando la persona positiva ha visitato la struttura;
  • Non è necessario che sia eseguita da una ditta esterna;
  • Non è necessario sia accompagnata da attestazione o certificazione di sanificazione straordinaria;
  • Potrà essere eseguita dal personale della scuola già impiegato per la sanificazione ordinaria.