Home Personale Progetti per l’integrazione degli alunni disabili: scadenza 30/10/2015

Progetti per l’integrazione degli alunni disabili: scadenza 30/10/2015

CONDIVIDI

Con Decreto n. 1061 del 15 ottobre 2015 il Miur ha emanato l’avviso per sostenere i progetti presentati da istituzioni scolastiche ed educative statali o loro reti, finalizzati all’integrazione degli alunni con disabilità, secondo quanto disposto dall’art. 1, comma 2, lett. b) del DM 16 giugno 2015 n. 435.

Sono destinate risorse finanziarie pari ad euro 1.035.000,00. I progetti possono essere presentati secondo due tipologie: la prima, a valenza locale/provinciale, per un importo massimo di € 10.000,00; la seconda, a valenza regionale/nazionale, per un importo massimo di € 25.000,00.

Icotea

Per essere ammessi al finanziamento, le istituzioni scolastiche ed educative statali o loro reti dovranno realizzare, nella più ampia libertà metodologica, percorsi finalizzati al miglioramento dell’inclusione degli alunni con disabilità su almeno una delle seguenti tematiche o ambiti di intervento:

  1. progetti specifici sulla gestione della classe e/o sulla didattica inclusiva in ambito locale, nazionale o internazionale, anche con produzione di materiali multimediali;
  2. progetti di sensibilizzazione al tema dell’inclusione con il coinvolgimento degli studenti;
  3. sviluppo di nuove tecnologie per l’inclusione, di sistemi per la rilevazione dati e/o per la compilazione dei Piani Educativi Individualizzati (PEI) e dei Piani Didattici Personalizzati (PDP); individuazione di parametri e criteri di valutazione dell’inclusività e del successo formativo degli alunni con bisogni educativi speciali, anche in una prospettiva bio-psico-sociale (ICF);
  4. aggiornamento o formazione del personale della scuola, con particolare riferimento agli operatori dei Centri territoriali di supporto (CTS) e dei Centri Territoriali per l’Inclusione (CTI), finalizzati all’incremento dell’inclusività della scuola; attività formative e laboratoriali svolte dalla scuola nell’ambito di accordi interistituzionali finalizzati all’integrazione dei servizi sociosanitari in ambito scolastico;
  5. progetti finalizzati alla cooperazione interistituzionale, anche in ambito europeo, finalizzati all’incremento del livello di inclusività del sistema scolastico nonché allo scambio e confronto di esperienze di didattica e di riorganizzazione inclusiva degli ambienti di apprendimento;
  6. sperimentazione didattica rivolta all’accrescimento dell’autonomia personale e alla valorizzazione delle competenze per il successivo inserimento nel mondo del lavoro degli studenti con disabilità, elaborazione di curricoli personalizzati con attenzione alle competenze di cittadinanza (life skills).

Le proposte progettuali dovranno in ogni caso presentare i caratteri dell’innovatività e della rilevanza territoriale.

I progetti dovranno essere presentati attraverso il modello di domanda di cui all’Allegato A dell’Avviso, entro e non oltre le ore 23,59 del 30 ottobre 2015