Home Generale Prorogata la scadenza per partecipare al concorso nazionale “La poesia del Lavoro”

Prorogata la scadenza per partecipare al concorso nazionale “La poesia del Lavoro”

CONDIVIDI
  • Credion

E’ stata prorogata di due settimane l’iscrizione al concorso promosso dalla CISL di Milano. Fino al 15 giugno 2016, la possibilità di partecipare alla terza edizione del premio “La poesia del lavoro”, indetto dalla CISL di Milano, che quest’anno ha rilevanza nazionale. Tre le sezioni: giovani (19-35 anni), adulti (36-60 anni), senior (oltre 60 anni). L’iniziativa è organizzata in collaborazione con “Lassociazione” (il sodalizio che riunisce gli ex dirigenti del sindacato), la Federazione dei pensionati, la rivista Job, e la Cisl nazionale. Il premio è intitolato alla memoria di don Raffaello Ciccone, per anni apprezzato responsabile della Pastorale del Lavoro della Diocesi milanese. I componimenti (in lingua italiana, straniera con traduzione o in dialetto), possono arrivare da tutta Italia, devono essere inediti e avere al centro il tema del lavoro. I vincitori delle tre sezioni riceveranno un premio di 500 euro ciascuno; ai secondi andranno 200 euro; ai terzi 100 euro. Gli elaborati vanno consegnati entro il 15 giugno 2016, direttamente a mano o con lettera R.R. a “Lassociazione” , via Tadino 23, 20124 Milano. Sulla busta non deve figurare il mittente. Il bando è scaricabile ai siti www.cislmilano.it e www.jobnotizie.it.