Home Alunni Reggio Calabria, sospese due maestre per percosse e minacce ad alunni

Reggio Calabria, sospese due maestre per percosse e minacce ad alunni

CONDIVIDI

Grave episodio a Oppido Mamertina, in provincia di Reggio Calabria. Due maestre, entrambi 49enni, sono state sospese per aver picchiato e minacciato due alunni. I carabinieri che hanno svolto le indagini hanno potuto rilevare che le due insegnanti davano schiaffi in faccia, spintoni e arrivano perfino a minacciare i piccoli alunni.

“Somari, bestie”, dicevano in dialetto molto stretto. “Non capite niente, vi taglio le mani” gridava una delle due maestre ai suoi allievi, “via ammazzo” minacciava un’altra. Tutti elementi che hanno convinto gli inquirenti a procedere in fretta contro le due insegnanti.

 

ICOTEA_19_dentro articolo

{loadposition carta-docente}

 

Le indagini sono partite lo scorso novembre dopo diverse segnalazioni da parte dei genitori di alcuni alunni di una quinta elementare che erano tornati a casa con evidenti lividi sul corpo e sul viso.

Prima di picchiarli con violenti schiaffi al volto le due urlavano per richiamare l’attenzione dei bambini.

Al termine degli accertamenti, valutata la gravità del reato e il pericolo di reiterazione, sono scattate con urgenza le misure cautelari.

 

{loadposition facebook}

CONDIVIDI