Home Personale Rientro a settembre, importante la formazione e l’informazione di famiglie e studenti

Rientro a settembre, importante la formazione e l’informazione di famiglie e studenti

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Tra i numerosi materiali prodotti dall’USR Emilia-Romagna per la riapertura delle scuole a settembre, l’ultimo riguarda la formazione e l’informazione di famiglie e studenti.

In proposito, il “Piano Scuola 2020-2021” prevede che le istituzioni scolastiche dovranno avviare apposite campagne informative e di sensibilizzazione rivolte al personale, agli studenti e alle famiglie, attraverso le quali potranno richiamare i contenuti del Documento Tecnico del CTS riguardanti le precondizioni per la presenza a scuola.

Le istituzioni scolastiche dovranno anche realizzare attività di informazione e formazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro per il personale (e gli allievi ad esso equiparato in attività laboratoriali), destinando almeno un’ora nel modulo dedicato ai rischi specifici alle misure di prevenzione igienico-sanitarie, al fine di prevenire il contagio e limitare il rischio di diffusione del COVID-19.

ICOTEA_19_dentro articolo

Le scuole potranno gestire l’attività informativa e formativa sulle misure da adottare per contrastare la diffusione del COVID-19, anche in modalità a distanza qualora, per  necessità, dovesse sussistere il divieto di svolgimento delle riunioni in presenza degli Organi Collegiali o delle assemblee.

Diffusione delle informazioni essenziali

L’USR invita pertanto le scuole a curare la diffusione delle informazioni concernenti la protezione della salute e la sicurezza, utilizzando anche i propri siti istituzionali, il registro
elettronico e coinvolgendo le rappresentanze delle famiglie e degli studenti.

Inoltre, negli Uffici amministrativi in cui sia previsto l’accesso delle famiglie o di persone esterne alla scuola, occorrerà affiggere adeguata informazione sulle misure di prevenzione.

Attività formative prima del rientro a scuola

Sarà inoltre utile organizzare momenti formativi già prima della ripresa delle attività didattiche dell’a.s. 2020/21, ricorrendo anche ad azioni formative attivate “a distanza”. E successivamente potrà risultare utile prevederne una calendarizzazione successiva, ad
esempio all’avvio delle attività didattiche e, dopo, con cadenza periodica, anche in relazione all’andamento dell’epidemia e ai comportamenti tenuti all’interno dell’Istituzione scolastica.

Tali attività,  così come quelle per rendere comprensibile ai compagni con disabilità le regole
anti-contagio costituiscono, peraltro, un ottimo avvio dell’insegnamento di educazione civica.

Alcuni materiali utili

L’USR Emilia Romagna conclude la trattazione con una serie di link che rimandano a materiali utili che le scuole possono utilizzare per fare attività di formazione e informazione a famiglie e studenti.

MATERIALI RIPARTENZA – FORMAZIONE E INFORMAZIONE

Preparazione concorso ordinario inglese