Home Didattica Robotica educativa, come adoperarla in classe anche in ambito umanistico

Robotica educativa, come adoperarla in classe anche in ambito umanistico

CONDIVIDI

Che cosa si intende per robotica educativa? La robotica educativa è un approccio pedagogico-didattico che usa i robot (e lavora sulla progettazione robotica) come strumento motivazionale, per rendere la didattica innovativa, efficace, coinvolgente, sin dalla scuola primaria.

Tecnicamente la robotica è una branca dell’ingegneria che permette di progettare sistemi (robotici) che riproducono i movimenti umani. Ma in realtà è molto più di così.

Icotea

Di fatto, la robotica è una disciplina trasversale, che attraversa tutte le materie Stem, e che da alcuni docenti illuminati viene adoperata anche nell’ambito umanistico e filosofico. Quanti campi esplora, ad esempio, Io Robot di Isaac Asimov? Non potrebbe partire dalla letteratura lo sviluppo in classe di un robot?

Insomma, la robotica è un approccio multidisciplinare orientato al miglioramento dei processi di insegnamento-apprendimento, a partire dalle attività di progettazioneprogrammazione sviluppo dei robot.

Il docente facilitatore

Nell’ambito di questo approccio il docente si fa animatore e facilitatore, guidando i gruppi al lavoro durante tutte le fasi, dalla programmazione alla realizzazione del robot, e stimolando i ragazzi a sperimentare pratiche di studio cooperative e di peer education. Insomma, la robotica educativa non è uno strumento definito una volta per tutte, una pratica chiusa e immutabile, ma un insieme aperto di strategie apprenditive (dalla didattica laboratoriale a quella ludica, dal cooperative learning al learning by doing) che si sommano e si accavallano, rendendo lo stare in classe nel contempo piacevole e fruttuoso, impegnativo e divertente.

Il corso

Su questi argomenti il corso Creare un kit di robotica educativa a basso costoin programma dal 19 novembre, a cura di Michele Maffucci.

Mediante una metodologia laboratoriale, si forniranno competenze digitali finalizzate alla realizzazione di robot didattici a bassissimo costo permettendo al docente si strutturare un percorso di base per avvicinare gli studenti ai principi della programmazione e della robotica.

Il corso si sviluppa in 3 moduli e permetterà di costruire un robot partendo da zero.

1. Il primo modulo introduce all’uso di BBC micro:bit ed alla programmazione con Blocks Editor, un tool grafico che semplifica l’utilizzo della scheda elettronica che controllerà il robot;

2. Il secondo modulo introduce all’utilizzo modellazione 3D con TinkerCAD che permetterà di stampare in 3D le proprie creazioni, oppure generare i
progetti necessari per realizzare i robot con compensato o cartone;

3. Il terzo modulo mette insieme le due competenze consentendo la costruzione ed il controllo del proprio robot didattico.