Home Personale Scatti: il Miur sapeva dal 9 dicembre. Saccomanni vs Carrozza

Scatti: il Miur sapeva dal 9 dicembre. Saccomanni vs Carrozza

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Per rendere esecutiva la decisione del Governo ”di soprassedere al recupero degli scatti a partire da gennaio 2013”, il Ministero dell’istruzione ”dovrà assumere gli atti necessari a determinare lo sblocco degli scatti di anzianità per l’anno 2012 secondo la procedura prevista dal D.L. n. 78/2010”.
Lo precisa il Ministero dell’economia in una nota. ”Il calcolo delle retribuzioni, l’emissione dei cedolini e i successivi flussi dei pagamenti al personale scolastico viene effettuato dal Ministero dell’economia e delle finanze quale mero esecutore sulla base della legge vigente e delle indicazioni ricevute dal Miur”.
”In data 9 dicembre 2013 il Ministero dell’economia ha informato il Ministero dell’istruzione che avrebbe proceduto al calcolo e al recupero delle somme relative agli scatti, dando al Ministero il tempo necessario a formulare diverse istruzioni”.
Ma ciò non è avvenuto, sibila il ministero diretto da Saccomanni, per cui non sparate sul pianista, che ha solo eseguito il valzer dell’addio all’aumento, ma su chi ha scritto la partitura.

Preparazione concorso ordinario inglese