Home Alunni Schiaffi e insulti agli alunni: maestra interdetta dall’insegnamento

Schiaffi e insulti agli alunni: maestra interdetta dall’insegnamento

CONDIVIDI
  • Credion

Una maestra a Biancavilla, in provincia di Catania, è stata interdetta all’insegnamento a seguito di ripetuti episodi di violenza nei confronti dei suoi alunni.

Come riporta il sito Catania Today, la docente di 61 anni si rivolgeva ai singoli alunni offendendoli, minacciandoli e prendendoli a schiaffi, oltre a dare pugni in testa per “spronarli” al ragionamento. E ancora, colpiva i loro visi, le loro nuche e le loro mani con degli schiaffi, tirando le orecchie e strattonandoli per le braccia.

Icotea

L’indagine è partita dopo la segnalazione di alcuni genitori degli alunni, che si erano accorti di quanto accadeva a scuola. Di conseguenza, le forze dell’ordine hanno posto delle videocamere di sorveglianza per incastrare l’insegnante.

“In ragione della gravità del reato (considerate la metodicità delle condotte e dal loro carattere violento e offensivo), della violazione di doveri pubblicistici ed educativi e della mancanza di segni di ravvedimento critico, l’insegnante è stata indagata per il reato di maltrattamenti ed è stata interdetta all’insegnamento per anni uno”, si legge nella nota dei carabinieri.

Si attendono ulteriori sviluppi, ma la vicenda, purtroppo, si aggiunge alle tantissime che negli ultimi anni sono state denunciate in ogni parte d’Italia.