Sciopero 16 dicembre, Turi (Uil Scuola): “Continueremo anche nel 2022, la protesta fa muovere la politica”

CONDIVIDI
  • Credion

Lo sciopero generale nazionale di 8 ore ha avuto inizio oggi, giovedì 16 dicembre e coinvolge tutti i comparti tranne scuole e sanità. Nonostante ciò, alla manifestazione a Roma hanno partecipato anche esponenti delle sigle sindacali della scuola, tra questi, il direttore della Tecnica della Scuola, Alessandro Giuliani, in diretta da Piazza del Popolo ha intervistato Pino Turi, segretario generale Uil Scuola che ha spiegato il perché della sua presenza alla manifestazione affermando che tra lo sciopero del 10 dicembre e quello di oggi c’è un filo comune. Inoltre ha dato delle informazioni sulla lettera inviata al ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi e sul fatto di continuare a scioperare anche nel 2022 se non si raggiungono gli obiettivi prefissati.

L’intervista al video.

Icotea