Home Personale Sciopero del 12 dicembre, Cgil e Uil: stop di 8 ore

Sciopero del 12 dicembre, Cgil e Uil: stop di 8 ore

CONDIVIDI

Con lo slogan ‘Così non va’ sul Jobs act, sulla legge di stabilità e sulla Pa, i sindacati chiedono al governo di cambiare verso alle politiche economiche e del lavoro, di estendere il bonus degli 80 euro ai pensionati e agli incapienti e di aprire il tavolo per il rinnovo del contratto nel pubblico impiego, fermo al 2009.

Sono 54 le manifestazioni organizzate in tutta Italia, di cui 10 regionali, 5 interprovinciali e 39 territoriali.

Al corteo a Roma, da piazza dell’Esquilino a piazza Santi Apostoli, parteciperà il segretario generale della Uil, Carmelo Barbagallo; al corteo a Torino, da piazza Vittorio a piazza San Carlo, parteciperà il segretario generale della Cgil, Susanna Camusso.

ICOTEA_19_dentro articolo

 

{loadposition articologoogle}

 

Nel trasporto ferroviario lo stop sarà dalle 9 alle 17; in quello aereo dalle 10 alle 18; mentre nel trasporto pubblico locale, nel rispetto delle fasce di garanzia, l’articolazione dello sciopero che interesserà bus, tram e metro, avrà fasce orarie diverse da città a città.

“Stiamo lavorando perché ci sia una grande riuscita dello sciopero e delle manifestazioni. Registriamo un ampio consenso sulle nostre ipotesi, non ci nascondiamo le difficoltà di uno sciopero nella crisi”. Lo ha affermato il leader della Cgil, Susanna Camusso, a proposito delle attese sullo sciopero generale di venerdì 12 dicembre, proclamato insieme alla Uil: “Lavoriamo perché ci sia un risultato positivo, riteniamo possibile essere stupiti dal risultato stesso”.

“Non temiamo sarà un flop”, ha aggiunto il segretario generale della Uil, Carmelo Barbagallo, rispondendo alla stessa domanda. (Ansa)