Home Archivio storico 1998-2013 Generico Scuole zone terremotate, “10.000 libri per l’Emilia” e “laboratori di lettura”

Scuole zone terremotate, “10.000 libri per l’Emilia” e “laboratori di lettura”

CONDIVIDI
  • Credion
L’intento è quello di aiutare le scuole a valorizzare e, laddove necessario, ricostruire il patrimonio librario delle biblioteche scolastiche, nonché di realizzare iniziative di apprendimento stimolanti per gli alunni. Sono 38 le istituzioni scolastiche delle province interessate dal sisma che hanno rappresentato all’Usr per l’Emilia Romagna i propri bisogni. Le richieste sono state tutte accolte da “Giunti Editore” che si è resa disponibile a soddisfare le necessità delle scuole anche oltre l’iniziale disponibilità andando così ad accontentare un totale di 110 plessi scolastici.
Ad ogni plesso è stato destinato un kit di 105 libri di narrativa e collane per ragazzi, per un costo di circa 1.000 euro. Complessivamente sono 11.550 i libri regalati da “Giunti Editore” alle scuole terremotate, per un valore di oltre 100.000 euro.
Alla donazione libraria si aggiunge il contributo offerto da Banca popolare per l’Emilia Romagna (4.000 euro) destinato alla realizzazione di laboratori di lettura presso 23 istituzioni scolastiche delle province di Modena, Reggio Emilia, Ferrara e Bologna. I laboratori, che saranno tenuti da educatori esperti, offriranno ai ragazzi l’opportunità di svolgere attività ludico-didattiche finalizzate a sviluppare nuovi e divertenti metodi di apprendimento.

Le numerosissime iniziative di solidarietà promosse a sostegno delle scuole terremotate dell’Emilia Romagna sono consultabili dall’home page del sito http://www.istruzioneer.it/ cliccando sul riquadro “Eventi sismici in Emilia Romagna”, oppure direttamente alla pagina http://www.istruzioneer.it/category/eventi-sismici-in-emilia-romagna/.