Home Personale Stipendi, i docenti non credono a Zingaretti: “Solo propaganda, al governo avete...

Stipendi, i docenti non credono a Zingaretti: “Solo propaganda, al governo avete lasciato solo macerie”

CONDIVIDI

Tanti, tantissimi commenti sulla pagina Facebook della Tecnica della Scuola dopo le dichiarazioni del segretario nazionale del Partito Democratico, Nicola Zingaretti. Per il nuovo leader dem i maestri e i professori guadagnano poco. Dunque serve una legge per aumentare lo stipendio.

I commenti dei lettori sono stati molteplici e di diverso tenore: chi accusa il Pd di non aver fatto nulla quando era al governo, altri non credono alle parole del segretario, altri ancora danno fiducia “condizionata” a Zingaretti.

Icotea

Gli stipendi ad inizio carriera

In base alla rilevazione della Cisl Scuola, sugli ultimi dati disponibili, spicca il divario stipendiale dei docenti della primaria, inferiore alla media Ue di ben 2.770,95 euro all’anno (213,15 euro al mese per tredici mensilità).

Gli stipendi a fine carriera

Il distacco si fa ben più pesante se si prendono in esame gli stipendi di fine carriera.

I dati con gli stipendi in Europa

E a proposito di stipendi…

In merito alla questione relativa agli stipendi, ricordiamo le differenza tra emissione ed esigibilità dello stipendio. L’emissione e l’esigibilità rappresentano rispettivamente l’inizio e la fine della procedura relativa al pagamento dello stipendio

Più precisamente l’emissione corrisponde alla fase in cui NoiPa raccoglie ed elabora tutte le informazioni utili al pagamento.

Esistono 3 differenti tipi di emissione:

  • Ordinaria: elaborazione stipendio mensile;
  • Urgente: elaborazione arretrati a credito o stipendi relativi a periodi passati;
  • Speciale: elaborazione competenze personale scuola e volontari Vigili del fuoco e altre tipologie particolari di arretrati.

L’esigibilità rappresenta invece la data in cui viene effettuato l’accredito del pagamento presso il proprio istituto di credito.

Si tratta quindi della fase in cui l’importo spettante si rende disponibile al beneficiario.

Le date di esigibilità sono le seguenti.

  • 23 di ogni mese: rata ordinaria;
  • 27 di ogni mese: rata ordinaria comparto Sanità;
  • entro 10 giorni lavorativi dal termine Emissione Urgente e Speciale.

Per visualizzare l’importo dello stipendio, bisogna andare su area riservata NoiPa, cliccare su consultazione pagamenti e poi inserire anno e mese di riferimento.