Home Archivio storico 1998-2013 Notizie dalle Regioni Studente fa l’autostop, rapina il conducente e poi va in classe

Studente fa l’autostop, rapina il conducente e poi va in classe

CONDIVIDI
  • Credion
Forse “invasato” dall’atmosfera indiavolata prodotta dalla festa Halloween, un giovane studente di Treviglio, in provincia di Bergamo, l’ha combinata davvero grossa. La mattina del 31 ottobre, nel tragitto per andare a scuola, ha fatto l’autostop chiedendo di essere accompagnato. Ma durante il tragitto, tra le 8 e le 9, lo studente, appena sedicenne, ha estratto una pistola e rapinato l’automobilista, un libanese di 47 anni, facendosi consegnare 50 euro.
Ma la bravata ha avuto vita breve: nel corso della mattinata, il giovane è stato rintracciato in classe dai carabinieri, grazie alla descrizione fornita dalla vittima, che l’aveva lasciato non troppo lontano dall’istituto scolastico lombardo. Dove era andato davvero a seguire le lezioni.
Il minorenne, incensurato, è stato arrestato con l’accusa di rapina aggravata e accompagnato nel carcere minorile Beccaria di Milano. Nello zaino aveva la pistola e i 50 euro prelevati, sotto minaccia, al malcapitato automobilista che voleva solo accompagnarlo a scuola.