Home Personale Torna anche quest’anno AIRC nelle scuole

Torna anche quest’anno AIRC nelle scuole

CONDIVIDI

Anche quest’anno si rinnova l’iniziativa AIRC NELLE SCUOLE, attività di formazione che l’Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro dedica al mondo della scuola rivolgendosi nello specifico agli insegnanti delle scuole di ogni ordine e grado.  

Nel mese di marzo si svolgeranno 3 workshop in due diverse città (a Bari – 10, 11 e 12 marzo – e a Roma – 24, 25 e 26 marzo) per offrire agli insegnati i materiali e gli strumenti più adatti per poter parlare di ricerca, prevenzione e cancro con i propri studenti.

Icotea

La scuola infatti è il luogo privilegiato dove costruire la consapevolezza che per battere il cancro serve l’aiuto di tutti e, soprattutto, l’apporto fondamentale dei ragazzi e della loro grande energia. Con il progetto AIRC nelle scuole, il futuro della ricerca comincia in classe, attraverso attività educational interattive, materiali didattici e iniziative dedicate.

Il cuore dei tre workshop è costituito da:

  • l’Incontro con la ricerca, il cui protagonista è un ricercatore AIRC, che darà informazioni generali sulla malattia, parlerà della sua storia professionale e umana e del percorso che l’ha portato a oggi; illustrerà agli insegnanti il suo progetto di ricerca e porterà la propria testimonianza sull’esperienza degli Incontri a scuola;
  • l’alimentazione come tema di prevenzione – verso EXPO 2015, a cura delle nutrizioniste Anna Villarini e Alessandra Borgo, con approfondimenti per sottolineare il ruolo cruciale della prevenzione e dei corretti stili vita a partire dall’alimentazione. Oltre ai contenuti saranno offerti spunti per lavorare in classe e un laboratorio del sapere e del fare, con degustazione mirate per i presenti;
  • per ricordare l’importanza e il ruolo del volontario, interverranno insegnanti e studenti che della scuola fanno una piazza, aderendo all’iniziativa “Cancro io ti boccio!”

Quest’anno sarà dato ampio spazio al tema dell’alimentazione quale fattore importante per la prevenzione. Inoltre Evelina Molinari, psicologa specializzata in ambito evolutivo, consulente per il progetto AIRC nelle scuole, illustrerà nel dettaglio l’offerta formativa del progetto.

I lavori saranno aperti dal direttore generale di AIRC Niccolò Contucci e da Evelina Molinari, psicologa specializzata in ambito evolutivo, consulente per il progetto AIRC nelle scuole, illustrerà l’offerta formativa presentando: le novità del progetto, gli strumenti messi a disposizione e gli obiettivi  formativi che è possibile raggiungere con percorsi multidisciplinari arricchenti e stimolanti.

Per ulteriori informazioni: http://scuola.airc.it/workshop_bari.asp